Per dimagrire prova a mangiare in questo modo

Per dimagrire prova a mangiare in questo modo

Per dimagrire prova a mangiare in questo modo

Avere fame non è una bella sensazione.

Quando si è affamati solitamente si tende a mangiare quanto più velocemente possibile con la speranza di far sparire la sensazione di fame più rapidamente.

Questo purtroppo è totalmente sbagliato, visto che il nostro cervello impiega circa 20/30 minuti dal momento in cui iniziamo a mangiare per realizzare che siamo sazi.

Mangiare lentamente

Mangiare lentamente durante un pasto è davvero utile. Si tratta di una strategia che consentire al cervello di recuperare questo ritardo con la pancia.

Mangiare lentamente fa dimagrire

Mangiare lentamente fa dimagrire e fa bene: bisogna stare più tempo a tavola (quando è possibile) e cercare di non farsi inghiottire dalla routine quotidiana.

Si tratta di una strategia vantaggiosa che vi consentirà di incentivare i vostri sforzi per dimagrire.

Trascorrere poco tempo a tavola per mangiare porta le persone a divorare il cibo in fretta e furia, azione pericolosa e controproducente.

Mangiare troppo in fretta comporta il blocco del rilascio di ormoni che aiutano a farvi sentire pieni, e quindi allo stesso tempo comporta il rischio di mangiare troppo: infatti continuiamo a mangiare e mangiare senza renderci conto che siamo già sazi.

Mangiare ad un ritmo più lento comporta anche una riduzione dell’appetito, cosa importante soprattutto per coloro che vogliono combattere i grassi in eccesso.

Se prendiamo la sana abitudine di mangiare lentamente durante i pasti, forniamo ai recettori presenti nel nostro cervello abbastanza tempo per elaborare un segnale di sazietà: ciò ci impedisce di assumere più calorie di quante realmente ne abbiamo bisogno.

Redazione Vailo

Redazione Vailo

Vailo è un blog dove pubblicano articoli semplici appassionati della salute e del benessere ma anche professionisti riconosciuti: dietisti, nutrizionisti, personal trainer e wellnes coach. Per saperne di più clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *