Non riesco a dimagrire la pancia, perché?

Già una volta mi ero soffermata su un problema molto comune, per chi ha voglia e anche un po’ di fretta nel cambiare la propria vita e nel modificarla per dimagrire con un articolo generico sul perché non si riesca a dimagrire come si vorrebbe e sul come fare per cambiare marcia.

In questo articolo, invece, più specifico vorrei dare delle soluzioni a una domanda molto comune altrettanto: non riesco a dimagrire la pancia, perché?

Ci sono diverse possibilità per far sì che il nostro metabolismo possa abituarsi a mangiare maggiori quantità e dosi di carboidrati al mattino, per dare energia e per dare una sferzata al metabolismo e poi man mano si mangi più verdura e più proteine fino a sera.

[sc name=”SCOPRI COME DIMAGRIRE”]

La soluzione per la pancia che non dimagrisce

Allora la prima cosa da dire che riguarda la difficoltà nel dimagrire pancia e fianchi è che pancia e fianchi sono davvero difficili da scendere soprattutto se facciamo un’alimentazione sbagliata, ricca di carboidrati come quella di noi italiani.

Innanzitutto dobbiamo cambiare radicalmente le nostre abitudini sbagliate, appunto, cercando di mangiare carboidrati e proteine a colazione, in un perfetto mix che acceleri il nostro sistema metabolico come ad esempio un paio di toast con della fesa di tacchino  o prosciutto cotto o bresaola con un caffè.

Per spuntino si può provare sia a mangiare un frutto che a mangiare del formaggio magro con carote o sedano di accompagnamento.

A pranzo la parola d’ordine è carne magra quindi sì a pollo coniglio e pesce fresco o surgelato o uova sempre accompagnati da insalata o verdura cruda o cotta senza pane o pasta.

A cena vale la regola delle proteine come per il pranzo. Ricordatevi di abolire qualsiasi tipo di carboidrato dopo le 9 di mattina e poi vi accorgerete della differenza.

Chiaro è che a una dieta così ricca di proteine potreste abbinare un’attività fisica anche moderata da fare bene, anzi molto bene, un paio di volte a settimana.

Anche solo una passeggiata lunga abbandonando l’auto per andare al lavoro potrebbe essere una bella soluzione.  O anche smettere di prendere l’ascensore iniziando a salire le scale per tornare a casa o salire in ufficio.

Insomma piccole cose per star meglio con se stessi, con la mente e con il proprio corpo.

Conclusioni

Ci siamo fatti molto spesso la domanda sul perché non si riesca a dimagrire la pancia ma difficilmente siamo giunti ad una soluzione che potesse essere universale come queste indicazioni quotidiane che vi ho dato che di certo non sono poi così difficili da seguire.

Lo so il pane, lo so la pasta, ma potrete comunque mangiarne una quantità a colazione senza appesantirvi poi nel resto della giornata.

Ma bisogna rinunciare a qualcosa per sentirsi un po’ più in forma, no?

Redazione Vailo

Vailo è un blog dove pubblicano articoli semplici appassionati della salute e del benessere ma anche professionisti riconosciuti: dietisti, nutrizionisti, personal trainer e wellnes coach. Per saperne di più clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *