LE MAMME PREDILIGONO UNA SANA ALIMENTAZIONE BIO CON FILENI

Le mamme, si sa, prestano una grande attenzione al cibo che danno ai loro figli e prediligono un’alimentazione biologica perchè giustamente è ritenuta più sana. Fin da quando aspettano, verrebbe da dire, cambiano il loro atteggiamento verso gli alimenti. Durante la gravidanza si indirizzano su produttori che possano garantire cibi sani e privi di sostanze considerate pericolose.

Un buon aiuto in cucina, da questo punto di vista, lo possono dare le carni bio allevate da Fileni. L’azienda marchigiana da 20 anni è sinonimo di esperienza nel campo del biologico, e offre una straordinaria attenzione alla tradizione gastronomica italiana. Carni Biologiche consigliate dagli esperti di nutrizione che rispettano l’ambiente e gli animali e che si distinguono per il loro gusto unico. La filiera controllata di Fileni è un esempio virtuoso di passione e dedizione al servizio della sostenibilità. Ecco perché le mamme attente, sanno scegliere qualità e tradizione.

Fileni arriva anche a coltivare le materie prime che utilizza per i mangimi biologici serviti ai loro animali da allevamento. Una linea di carne, insomma, di altissima qualità, perfetta per prendersi realmente cura della propria salute. Proprio come fanno le mamme.

Gli esperti, oltretutto, sottolineano come la nutrizione, in periodo di gestazione, sia in grado di modulare la crescita e lo sviluppo fetale del nascituro. Come suggerisce il pediatra Luigi Piero Biondi “Se i nutrienti vengono ingeriti in eccesso o in maniera carente, si finisce per influenzare lo stato di salute del futuro neonato. Una dieta sana, composta da cibo tracciabile e biologico, garantisce la capacità di controllare l’apporto di xenobiotici, senza mettere a rischio la salute di mamma e bimbo. Alimentazione che deve continuare anche dopo il parto”.

Forte di questo benessere ritrovato, le mamme, fin da subito, si indirizzano sulla scelta di alimenti che vadano a vantaggio della salute dei loro bambini, capendo l’importanza di crescere i propri eredi seguendo una alimentazione biologica. Il fatto che i prodotti bio vengano coltivati naturalmente o allevati seguendo criteri etici a tutela anche degli animali, fa arrivare sulle tavole dei consumatori, cibi sani.

Le mamme vigilano sui loro ragazzi, li vogliono proteggere dai pericoli esterni, anche attraverso quello che servono loro, a tavola, ogni giorno. Il cibo biologico, inoltre, riduce quell’attività ossidante dell’organismo che, svolgendo le sue funzioni fisiologiche, produce radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento. Tutto questo offrendo migliori condizioni metaboliche ed energetiche (Ruolo della Dieta Mediterranea Biologica sullo stato di salute. A cura di A. De Lorenzo e L. Di Renzo).

Sono numerosi gli studi scientifici a riguardo. Ad esempio quello riportato nel volume di Średnicka-Tober Composition differences between organic and conventional meat che dimostrano come, anche negli alimenti di origine animale, le proteine siano decisamente di migliore qualità e di composizione preferibile. Le mamme che ogni giorno affrontano il problema di portare in tavola dei piatti che possano stuzzicare il palato dei loro giovani ”guerrieri”, possono stare davvero tranquille. Ebbene, grazie al cibo di origine bio, la soluzione è a portata di piatto. I bimbi, che assimilano tutto in questa età, si abitueranno a pietanze preparate con ricette appetitose, sane, ricche di sapori.

Redazione Vailo

Vailo è un blog dove pubblicano articoli semplici appassionati della salute e del benessere ma anche professionisti riconosciuti: dietisti, nutrizionisti, personal trainer e wellnes coach. Per saperne di più clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *