Glucomannano, l’integratore che aiuta a dimagrire

Glucomannano, l'integratore che aiuta a dimagrire

Abbiamo sempre fame di trovare nuovi metodi per perdere peso e nuove diete per dimagrire. Oggi, però, vorrei parlarvi del glucomannano, un integratore.  Tutti hanno voglia di perdere un po’ di peso.
Purtroppo, non è sempre facile da realizzare e il successo a lungo termine è raro.

Ogni sorta di diete, pozioni e pillole sono messe sotto lente d’ingrandimento per capire quanto funzionino visto che dovrebbero rendere le cose più facili.

Uno di loro si chiama glucomannano, una fibra alimentare naturale che si ritiene essere un integratore efficace perdita di peso.

Questo articolo prende in esame dettagliato alla scienza dietro glucomannano e se è qualcosa che si dovrebbe prendere.

Glucomannano, l'integratore che aiuta a dimagrire

Che cosa è il glucomannano?

Il glucomannano è una fibra dietetica solubile in acqua naturale estratto dalle radici della patata elefante, nota anche come konjac.

E ‘disponibile come integratore, in preparati per bevande ed è anche aggiunto ai prodotti alimentari, come la pasta e farina. E ‘anche l’ingrediente principale delle tagliatelle Shirataki. C’è una seconda versione in polvere.

Glucomannano polvere

Oltre ad essere venduto come integratore alimentare, è utilizzato come additivo alimentare, in particolare come emulsionante e addensante indicato con il numero E E425-ii.

Il glucomannano ha una eccezionale capacità di assorbire acqua ed è uno delle fibre alimentari più viscose possibili.

Assorbe tanto liquido che se si svuota una capsula glucomannano in un bicchiere d’acqua, l’intero bicchiere si trasforma in un gel. Queste proprietà uniche sono ritenute fantastiche per i loro effetti sulla perdita di peso.
Oltre a promuovere la perdita di peso, il glucomannano può migliorare una serie di fattori di rischio per le malattie cardiache.

Secondo una revisione sistematica di 14 studi, il glucomannano può abbassare:

Colesterolo totale inferiore di 19 mg / dL (0,5 mmol / L).
il colesterolo LDL del 16 mg / dl (0,4 mmol / L).
i trigliceridi di 11 mg / dl (0,12 mmol / L).
lo zucchero nel sangue da 7,4 mg / dl (0,4 mmol / L).
Il meccanismo principale che riduce il colesterolo nel sangue è la diminuzione dell’assorbimento del colesterolo nell’intestino.

Secondo questi studi, l’aggiunta di glucomannano alla vostra dieta potrebbe potenzialmente ridurre il rischio di sviluppare malattie cardiache e diabete di tipo 2.

Essendo una fibra solubile in acqua, il glucomannano è anche stato usato con successo per trattare la costipazione.

Glucomannano, l'integratore che aiuta a dimagrire

Parliamo di un integratore ricco di fibre, quindi la prima cosa che accade con il glucomannano è quella di percepire da subito un senso di sazietà superiore grazie al gel che protegge e riempie lo stomaco più a lungo. Ovviamente già solo l’idea di poter sentirsi pieni per un tempo maggiore fa sì che si rinunci a quei soliti spuntini grassi tra un pasto e l’altro. Chiaro è che non è solo usando il glucomannano che si dimagrisce ma è un aiuto che può funzionare in un regime di dieta o di mantenimento. Ci piace sempre scoprire delle cose che ci fanno bene e questa è una cosa che fa bene e che è facilmente reperibile. E voi? Avete mai preso integratori? E se sì avete mai usato il glucomannano? Scrivetelo nei commenti.

Redazione Vailo

Vailo è un blog dove pubblicano articoli semplici appassionati della salute e del benessere ma anche professionisti riconosciuti: dietisti, nutrizionisti, personal trainer e wellnes coach. Per saperne di più clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *