Dieta per dimagrire settimanale? Trucchi e suggerimenti

Dieta per dimagrire settimanale? Trucchi e suggerimenti

Vi ho già parlato di strategie veloci per dimagrire  o di bizzarre diete funzionali per disintossicarsi come quella dell’anguria.

Oggi vorrei invece parlarvi della dieta mediterranea, considerata una delle diete più equilibrate al mondo, e di come si possa dimagrire lo stesso mangiando un po’ di tutto, senza cioè cadere nell’errore di privarsi di macronutrienti perché fanno ingrassare ma al momento dei reintegro entrare nella forma mentis che tutti i chili persi senza mangiare nulla o quasi possano rientrare tutti molto facilmente.

La dieta mediterranea coinvolge un po’ tutti i paesi che si affacciano sul mar Mediterraneo appunto come la Spagna, la Grecia, parte dell’ex Jugoslavia, il Sud Italia, la Tunisia e Creta, Cipro e parte della Turchia.

In questo tipo di equilibrio alcuni ingredienti base come pasta olio vino legumi e frutta e verdura di stagione si combinano con vari tipi di carne in particolare bianca e il pesce azzurro con l’uso e il consumo anche delle uova.

La pasta diventa il fulcro di questa dieta, parliamo di un elemento stabile presente sulle tavole almeno una volta al giorno. Ma in assenza della pasta anche il pane è presente costantemente.

Dieta per dimagrire settimanale? Trucchi e suggerimenti

Ora voi vi chiederete: ma com’è possibile dimagrire partendo dal presupposto che ci sia un uso così tanto esagerato dei carboidrati.

Qualcuno di voi si ricorderà che in una delle mie prime disamine confutavo questa credenza popolare partendo da ricerche scientifiche che sostenevano che le diete low carb, a basso contenuto di carboidrati portassero sì un certo dimagrimento immediato ma che alla fine risultassero fittizie perché il peso subito dopo veniva ripreso in toto.

Dieta per dimagrire settimanale? Trucchi e suggerimenti

In una scelta come quella di intraprendere un regime di vita che sia sano effettivamente la dieta mediterranea ha una così forte componente di varietà di verdure, frutta, legumi, che è facilissimo prenderla in considerazione per tutta la nostra esistenza.

Questa è una dieta settimanale tipo:

PER CONDIRE.

Nel corso della giornata si possono usare per condire le pietanze 4 cucchiaini di olio extravergine d’oliva e un cucchiaino di sale.

COLAZIONE & SPUNTINI.

La colazione e gli spuntini sono sempre uguali.

Colazione: un bicchiere di latte magro (100 ml); caffè; 40 g di muesli mediterraneo. Prendere una scatola di bastoncini di crusca integrali (lo sapevi che si può mangiare la crusca di avena per dimagrire?) da 375 g e aggiungere 200 g di mandorle e 100 g di scaglie di cioccolato fondente al 70%, quindi mescolare.

Spuntini: a metà pomeriggio: uno yogurt magro con 2 nocciole.

LUNEDÌ

Pranzo: 60 g di spaghetti con 100 g di cozze sgusciate, olio extravergine di oliva, uno spicchio d’aglio, pomodoro e prezzemolo; melanzane ai ferri; un frutto.

Cena orzo e fagioli, preparato con 70 g di orzo e 30 g di fagioli lessati, cipolla, olio di oliva extravergine e aromi; carote tagliate a julien­ne; un frutto.

MARTEDÌ

Pranzo: fusilli con zucchine fresche, preparati con 60 g di fusilli, zucchine al vapore e pomodorini a pezzetti; insalata verde; un frutto.

Cena: orecchiette con i broccoli, preparate con 70 g di orecchiette, broccoli lessati, aglio e olio di oliva extravergine; peperoni al forno; un frutto.

MERCOLEDÌ

Pranzo: 60 g di penne al pomodoro; 100 g di triglie in umido; insalata di radicchio, un frutto.

Cena: zuppa di farro, preparata  con 50 g di farro e 30 g di lenticchie, cipolla, carote, zucchine, sedano; carciofi lessi, conditi con olio di oliva extravergine, limone e prezzemolo; un frutto.

GIOVEDÌ

Pranzo: risotto alla pescatora preparato con 60 g di riso e 100 g di pesce misto; pomodori in insalata; un frutto.

Cena: minestra di verdure, preparata con 80 g di pasta e verdure miste; cavolfiore al vapore; un frutto.

VENERDÌ

Pranzo: tagliolini alle vongole, preparati con 60 g di pasta, 100 g di vongole sgusciate, olio di oliva extravergine, aglio e prezzemolo; verdure grigliate; un frutto.

Cena: minestrone di legumi, preparato con 60 g di riso, 30 g di legumi secchi lessati e verdure miste; cipolle al forno; un frutto.

SABATO

Pranzo: 60 g di penne con sugo di pomodoro; frittata di carciofi, preparata con un uovo, carciofi a fette e prezzemolo; insalata mista un frutto.

Cena: una pizza margherita o con verdure; un frutto.

DOMENICA

Pranzo: risotto ai funghi, preparato con 60 g di riso, funghi, aglio, olio di oliva extravergine e prezzemolo; 70 g di bistecca ai ferri; cicoria lessa, condita con olio di oliva e aceto; un frutto.

Cena: minestrone di farro, preparato con 80 g di farro, verdure miste, aromi, olio extravergine di oliva; insalata di radicchio; un frutto

Vi piace questa dieta? Raccontatemi qualcosa nei commenti!

Forse ti può interessare:

Redazione Vailo

Redazione Vailo

Vailo è un blog dove pubblicano articoli semplici appassionati della salute e del benessere ma anche professionisti riconosciuti: dietisti, nutrizionisti, personal trainer e wellnes coach. Per saperne di più clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *