Dieta Militare dei 3 giorni: menu e risultati

Dieta Militare dei 3 giorni: menu e risultati

I duri cominciano a giocare quando il gioco si fa duro!

E quella che segue è una dieta per duri.

Tu lo sei abbastanza?

Oggi parleremo di una programma di dimagrimento che si basa su un mix di alimenti a basso contenuto proteico: la dieta militare.

Introduzione

Si possono perdere fino a 3-4 chili a settimana con il piano di dieta che segue quello militare, senza un intenso esercizio fisico o prescrizioni su chissà quali aiuti medici.

E meglio di tutto, la dieta militare è gratis!

La dieta militare che dura 3 giorni (dieta dei 3 giorni) si basa sicuramente su alimenti molto più economici di quelli che stai mangiando in questo momento.

Le combinazioni alimentari nella dieta militare sono stati progettate per bruciare i grassi, per dare un calcio di inizio al vostro metabolismo e perdere peso velocemente.

In effetti, la dieta militare è uno delle migliori diete naturali per la rapida perdita di peso senza prescrizione medica.

La dieta è una combinazione di alimenti a basso contenuto calorico, alimenti chimicamente compatibili progettati per lavorare insieme e attivare la propria perdita di peso.

E poichè la dieta è di 3 giorni di regime e 4 giorni di riposo non rallenta il metabolismo, come altre diete.

Se non si riesce a seguirla, devo dire la verità, è solo per mancanza di determinazione.

Si lamentano della fame o della bassa energia perché sono abituati a mangiare molte più calorie in un giorno.

E, soprattutto, mangiano uguale nei giorni di riposo della dieta quindi rimettendo tutto quello che avevano perso nei giorni di dieta.

Come in tutte le diete piuttosto rigide la dieta militare serve quando c’è un’emergenza di lì a poco tempo più in là.

Se dovete mettervi un vestito o perdere 3, 4 kg in pochissimi giorni è perfetta per voi.

La dieta militare è tutta naturale con risultati rapidi per tenervi motivati.

Il mio consiglio è sicuramente quello di provarci, non dobbiamo pensare al fatto che questa dieta sia drastica, è solo un buon modo per mettersi alla prova.

Vediamo nello specifico che cos’è e, soprattutto, se quello che promette sia la verità.

Che cos’è la dieta militare?

Dieta Militare dei 3 giorni
Cosa è la Dieta Militare dei 3 giorni: scopri il menu

La dieta militare, chiamato anche dieta dei 3 giorni, è una dieta a basso contenuto calorico che stimola il metabolismo al fine di dimagrire rapidamente, in pochissimi giorni, anche solo una settimana.

La dieta prevede un piano alimentare a basso contenuto calorico di 3 giorni seguito da 4 giorni con meno restrizioni.

I fautori della dieta sostengono che è stato progettato dai nutrizionisti in campo militare degli Stati Uniti al fine di ottenere i soldati in perfetta forma in fretta.

Tuttavia, la verità è che la dieta non è affiliata ad alcuna istituzione militare o governativa.

Conclusioni: la dieta militare, che non è una dieta comunque un nome univoco, infatti viene chiamata anche dieta della marina o dieta del gelato, è una dieta che sostiene di far perdere parecchio peso in pochissimo tempo utile.

Come funziona

La dieta militare di 3 giorni è in realtà divisa in due fasi da 7 giorni ciascuna.

Per i primi 3 giorni, è necessario seguire un piano alimentare a basso contenuto calorico fissato per la prima colazione, il pranzo e la cena. Non ci sono spuntini tra i pasti.

L’apporto calorico totale in questa fase è di circa 1,100-1,400 calorie al giorno.

Questo è molto inferiore a quello standard dell’adulto medio, ma è possibile controllare il proprio fabbisogno calorico di usare questa calcolatrice.

Per i restanti 4 giorni della settimana, si è comunque incoraggiati a mangiare sano e continuare a mantenere un basso apporto calorico.

Coloro che danno per scontato che la dieta funzioni dicono che è possibile ripetere la dieta più volte fino a raggiungere il vostro peso obiettivo.

Conclusioni: I primi 3 giorni di dieta militare hanno un piano pasto fisso e comportano la restrizione calorica. I restanti 4 giorni hanno meno restrizioni.

Il menu della dieta dei 3 giorni

Dieta militare: il programma

Questo è il programma di 3 giorni di dieta militare.

Giorno 1

Questo è il programma per il giorno 1. Esso ammonta a circa 1.400 calorie.

Colazione:

  • Una fetta di pane tostato con 2 cucchiai di burro di arachidi.
  • Mezzo pompelmo.
  • Una tazza di caffè o tè.

Pranzo:

  • Una fetta di pane tostato.
  • 75 grammi di tonno.
  • Una tazza di caffè o tè.

Cena:

  • 85 grammi di carne con fagiolini verdi
  • Una piccola mela.
  • Mezza banana.
  • Una tazza di gelato alla vaniglia.

Giorno 2

Questi sono i pasti per il giorno 2, pari a circa 1.200 calorie.

Colazione:

  • Una fetta di pane tostato.
  • Un uovo sodo.
  • Mezza banana.
  • Una tazza di caffè o tè.

Pranzo:

  • Un uovo sodo.
  • 15o grammi di ricotta.
  • 5 crackers.

Una tazza di caffè o tè.

Cena:

  • Due hot dog
  • 60 grammi di carote e 50 grammi di broccoli.
  • Mezza banana.
  • Mezza tazza di gelato alla vaniglia.

Giorno 3

Ecco il piano per il giorno 3, che ammonta a circa 1.100 calorie.

Colazione:

  • Una fetta di formaggio cheddar.
  • 5 crackers.
  • Una piccola mela.
  • Una tazza di caffè o tè.

Pranzo:

  • Una fetta di pane tostato.
  • Un uovo, cotto come più vi piace.
  • Una tazza di caffè o tè.

Cena:

  • 75 grammi di tonno.
  • Mezza banana.
  • 1 tazza di gelato alla vaniglia.

Sentitevi liberi di bere tanto caffè o tè come si vuole, a patto che non si aggiunga alcuna caloria da zucchero o crema.

Bere molta acqua.

I restanti 4 giorni

Il resto della settimana coinvolge comunque la dieta.

Gli spuntini sono consentiti e non ci sono restrizioni di gruppo alimentare. Tuttavia, si consiglia di limitare le dimensioni delle porzioni e mantenere un apporto calorico totale sotto le 1.500 calorie al giorno.

Non ci sono altre regole per i restanti 4 giorni di dieta.

Conclusioni: I primi 3 giorni di dieta hanno un menù fisso, mentre gli altri 4 sono meno limitanti. Siete ancora incoraggiati a mangiare sano e limitare le calorie per i restanti 4 giorni.

Domande frequenti

Dieta militare: domande frequenti

Posso sostituire questi alimenti con altri?

Le sostituzioni sono consentite durante la fase dei 3 giorni per quelli con restrizioni dietetiche, ma le porzioni devono contenere lo stesso numero di calorie.

Ad esempio, se si ha una allergia alle arachidi, è possibile scambiare il burro di arachidi con il burro di mandorle.

È anche possibile scambiare il tonno con le mandorle se si è vegetariani.

Tutto ciò che conta è che le calorie rimangano le stesse.

Se si modifica il programma del pasto in qualsiasi modo, è necessario contare le calorie.

Acqua con il limone va bene?

I fautori della dieta militare incoraggiano a bere acqua di limone calda, la raccomandano contro le bevande dolcificate artificialmente. Tuttavia, non vi è alcuna ragione scientifica per cui questa sarebbe una buona idea.

Conclusioni: si possono cambiare gli alimenti a tavola, l’importante è che questi alimenti abbiano le stesse calorie.

Risultati

Dieta militare: risultati

Non ci sono stati studi sulla dieta militare. Tuttavia, la persona media è molto probabile che perda qualche chilo a causa della settimana di restrizione calorica.

Il punto è che i sostenitori di questa dieta parlano di questa grandissima capacità di combinare gli alimenti che accelera il metabolismo.

Queste combinazioni, infatti, dovrebbero essere perfette per aumentare il metabolismo e bruciare i grassi, ma non c’è nulla di vero dietro queste affermazioni.

Caffè e tè verde contengono composti che possono leggermente aumentare il metabolismo, ma non ci sono combinazioni note di alimenti che possano farlo.

E, se si guardano i cibi complessivi inclusi nel programma del pasto, semplicemente non sembra simile ad una dieta brucia grassi.

Gli alimenti ricchi di proteine sono quelli che stimolano il metabolismo maggiormente.

Ma la maggior parte dei pasti nella dieta militare è a basso contenuto di proteine ​​e ad alto contenuto di carboidrati, che è una pessima combinazione per la perdita di peso.

Alcune persone sostengono anche che questa dieta abbia benefici per la salute simili alle diete a digiuno intermittente. Tuttavia, non c’è digiuno nella dieta, quindi anche questo è falso.

La dieta militare è probabilmente sicura per la persona media, perché è troppo breve per fare danni durevoli.

Tuttavia, se si dovesse seguire questa dieta per mesi alla volta, il limite rigoroso sulle calorie potrebbe mettere a rischio di carenze nutrizionali.

Ciò è particolarmente vero se non si mangia regolarmente verdure e altri alimenti di qualità nei giorni di riposo.

Inoltre, mangiare hot dog, cracker e gelati ogni settimana può causare problemi metabolici. Il cibo spazzatura non dovrebbe essere una parte normale della vostra dieta.

In termini di sostenibilità, questa dieta è abbastanza facile da fare. Non si basa sui cambiamenti di abitudine a lungo termine e richiede solo volontà per un breve lasso di tempo.

Detto questo, probabilmente non vi aiuterà a mantenere il peso per molto tempo, perché non aiuta a cambiare le proprie abitudini.

Oltretutto questa dieta è diventata famosa perché si possono perdere 3 o 4 chili in una settimana soltanto.

In teoria, questa perdita di peso sarebbe perfetta per le persone che hanno un alto tasso di grassi nel corpo. Ma non si perdono grassi, invece si perde rapidamente acqua.

E’ questo quello che perdiamo, acqua.

Effettivamente questa cosa ci sembra buona nel lasso di poco tempo, perché davvero potremmo entrare in un vestito o fare la nostra bellissima figura a quel cocktail party del sabato sera ma non stiamo parlando di un cambiamento di abitudine così radicale da rendere questa dieta un vero e proprio esempio per la vita.

Ci sono troppi pochi alimenti in questa dieta, tra gelato tonno e hot dog di certo non mi dà l’idea che possa essere un’alimentazione sana.

Insomma, non abbiate timore di provarla ma non vi dannate per l’eternità.

Non c’è moderazione, non c’è la varietà di cibo che mi aspetto, non è qualcosa che mi faccia pensare all’equilibrio che mi piace trovare in una dieta vera.

E voi l’avete provata?