Dieta e ipotiroidismo

Dieta e ipotiroidismo

Non è di certo una condizione cronica così poco diffusa quella dell’ipotiroidismo e oggi voglio rendervi partecipi di una dieta o per lo più di qualche consiglio alimentare che renda il nostro rapporto con il cibo più semplice, più consapevole.

Guardiamo insieme.

Che cos’è l’ipotiroidismo?

Dieta e ipotiroidismo: che cos'è l'ipotiroidismo?

L’ipotiroidismo è una condizione cronica che porta chi ne soffre ad avere problemi di tiroide. La tiroide è la ghiandola che regola le funzioni del nostro organismo e avere una minore secrezione di ormoni tiroidei può modificare parecchie funzionalità del nostro corpo.

Soffrire di ipotiroidismo significa avere i sintomi più disparati: dall’avere freddo continuamente alla perdita di memoria, dall’ipercolesterolemia a un senso di stanchezza costante.

Le cause possono essere tante, basta fare un controllo ematico per togliervi il pensiero con questi sintomi così comuni.

Il cibo può essere un alleato per migliorare la condizione tiroidea e vivere meglio.

Combattere l’ipotiroidismo con il cibo

Dieta e ipotiroidismo: combattere l'ipotiroidismo con il cibo

Abbiamo bisogno di iodio per formare gli ormoni tiroidei e questo è possibile trovarlo negli alimenti, specialmente in quelli freschi, come le verdure, proteine come pollo e maiale e soprattutto pesce, alghe e sale iodato. Il sale iodato è un sale con aggiunta di iodio particolarmente indicato per chi soffre di tiroide.

Ottima concentrazione di iodio anche nei semi di lino, rape, ravanelli, miglio e tapioca, perfetti per accompagnare verdura o proteine da mangiare ogni giorno.

Lo iodio è importante perché una volta assorbito dall’intestino va nel sangue e viene subito assorbito dalla tiroide.

Si usa integrare, appunto, una dieta specifica con un apporto di iodio sotto forma di integratori o di pillole da prendere quotidianamente.

Avendo sempre in mente che con una patologia cronica alla tiroide è sempre bene avere un rapporto continuo con il nostro medico endocrinologo perché qualsiasi tipo di dieta vogliamo abbracciare per vivere meglio ha comunque bisogno dell’approvazione del medico.

In qualsiasi caso, comunque, una dieta varia ed equilibrata come la dieta mediterranea con aggiunta di frutta e verdura per un totale di 5 micro-pasti al giorno può essere la soluzione migliore per un problema così comune.

Conclusioni

Quasi il due per certo della popolazione soffre di ipotiroidismo ed è una condizione che non è invalidante ma è sicuramente subdola visto che i sintomi sono piuttosto comuni.

Mangiare bene dovrebbe essere, comunque, la vera considerazione da fare in qualsiasi momento della nostra vita per cercare di star bene in salute e di usare il cibo come parte della cura se c’è qualche problema di salute, invece.

Il cibo come cura è una soluzione che da millenni è considerata tale.

Dalla notte dei tempi o, sicuramente, nelle notti che avevano a che fare con le nostre nonne!

Il cibo come ristoro e come aiuto per stare meglio, sempre sotto consiglio medico.

Redazione Vailo

Redazione Vailo

Vailo è un blog dove pubblicano articoli semplici appassionati della salute e del benessere ma anche professionisti riconosciuti: dietisti, nutrizionisti, personal trainer e wellnes coach. Per saperne di più clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *