Dieta detox al carbone: fa più male che bene?

Dieta detox al carbone: fa più male che bene?

Dieta detox al carbone?

Abbiamo già parlato in un’altra pagina di questo sito della dieta detox.

Che cos’è, allora, la dieta disintossicante al carbone, vediamolo insieme.

Quando ho sentito parlare di questa cosa ero un po’ perplessa.

In effetti, però, è una cosa molto di moda, soprattutto si legge molto spesso sui giornali o in rete. E ho anche letto di persone a cui è venuto un gran mal di stomaco. Così, ovviamente, ho fatto qualche ricerca.

Il mio primo istinto quando ho sentito che la gente ingeriva carbone è stata: siete pazzi? Il carbone va bene per il barbecue, non per mangiarlo. E poi non ha un sapore orribile?

Ma poi ho capito che questo è carbone attivo.

L’idea principale è che il carbone attivo ha una maggiore assorbimento, e che questo può aiutare ad assorbire i veleni. E’ importante notare che questo tipo di assorbimento nasce da una specie di effetto calamita del carbone che fa attaccare a sé qualsiasi tipo di veleno e tutte le tossine, infatti viene usato come una lavanda gastrica in caso di avvelenamento reale.

Ora da qui c’è chi ha preso l’idea di usare il carbone attivo come un integratore alimentare, dato che fa bene. Ma vediamo nello specifico di cosa si tratti.

Le origini del carbone come disintossicante

Dieta detox al carbone: Le origini del carbone come disintossicante

 

Insomma, il carbone attivo viene utilizzato nel trattamento, in regime di pronto soccorso, di diversi tipi di intossicazione, tra cui l’overdose. Non impedisce ai veleni di essere assorbiti dal corpo ma si lega a veleni che sono stati rilasciati nel corpo, per esempio possiamo parlare di farmaci che sono ancora nel tratto digestivo e che non sono ancora stati assorbiti.

Sono i medici a determinarne il dosaggio e a somministrare il carbone attraverso vari mezzi, compresi i tubi attraverso il naso, la bocca o entrambi. Questo si usa farlo in un ambiente ospedaliero e quindi il paziente è altamente monitorato. Se la somministrazione di carbone attivo non comporta una riduzione abbastanza elevata del veleno, il paziente può essere sottoposto a dialisi per eliminare il veleno direttamente dal sangue.

Gli studi dimostrano che il carbone attivo è un efficace assorbente del veleno che è ancora nel corpo poco dopo l’ingestione, ma inefficace se il veleno o i farmaci sono stati nel sistema più a lungo.

Va bene, ha senso, così quando è somministrato in ospedale per overdose o avvelenamento simile il carbone attivo può essere efficace. Il ragionamento alla base della dieta, allora, è che il carbone può disintossicare i vari veleni che circolano nel nostro corpo. Il che non ha molto senso, dal momento che se ingeriamo qualche sostanza alimentare, sia che sia buona sia che sia cattiva, viene assorbita dal nostro corpo in un tempo abbastanza breve. Il cibo non si limita a stare lì nel nostro intestino, non è che nel frattempo possiamo montarci su una tenda!

Quindi visto che il carbone viene usato come disintossicante in ospedale, la gente ha ben pensato di farci su una bella strategia di commercializzazione come disintossicante nelle diete.

Il motivo?

Beh, i soldi, naturalmente. Parlare di carbone come utile in caso di avvelenamento è un conto, lavorarci su in una dieta è davvero poco credibile.

Per cos’altro è usato il carbone?

Dieta detox al carbone: Per cos'altro è usato il carbone?

 

Se stai pensando che il carbone attivo, con la sua capacità di assorbire le sostanze chimiche, può avere altri usi, avresti ragione. In realtà, c’è un certo numero di usi commerciali e ambientali del carbone attivo che mi fanno riconsiderare l’idea di ingerirlo.

Per esempio:

  • Trattamento delle acque reflue – Potrebbe essere usato il carbone nel filtro dell’acqua o in un filtro simile. Questi filtri a carbone utilizzano, appunto, il carbone attivo per rimuovere i contaminanti e le impurità con un assorbimento chimico.
  • Filtrazione dell’aria – Si può anche aver notato che i filtri dell’aria, quelli neri, sono pieni di carbone attivo. Questi filtri, appunto, filtrano l’aria. Rimuovono i composti organici volatili dall’aria e eliminano anche l’odore.
  • Stoccaggio dell’idrogeno – l’uso di carbone attivo è qualcosa di recente. Una delle applicazioni più interessanti è che l’idrogeno, che è un gas a temperatura ambiente, è generalmente pressurizzato e immagazzinato come un liquido, quindi è molto freddo. Ma la ricerca ha mostrato che il carbone attivo può consentire che venga immagazzinato a temperatura ambiente.

Ora io non so voi, ma nessuno di questi usi mi fanno venire voglia di saltare dalla sedia e di farmi una bella scorpacciata di carbone attivo. Sì, lo so, gli integratori al carbone detox sono venduti in tante piccole pillole carine e hanno all’interno svariati ingredienti. Ma l’ingrediente fondamentale che è commercializzato è il carbone attivo. Lo stesso carbone attivo che viene utilizzato in filtri per l’acqua e simili.

Vuoi mangereste il vostro filtro per l’acqua?Non l’avrei mai immaginato.

Effetti collaterali sull’intestino

Se pensi che l’ingestione di carbone potrebbe avere effetti sul tuo intestino, avrai assolutamente ragione. Ammettiamolo, il carbone non è qualcosa che la gente ingerisce per le sue qualità nutrizionali. E non è digerito o assorbito nel corpo. Pertanto, può portare al blocco intestinale.

Ora, se già soffre di ostruzione intestinale o se avete una certa lentezza in quel campo andateci piano con il carbone.

Qui ci sono alcuni altri effetti collaterali gastrointestinali causati dall’ingestione di carbone attivo:

Dolore e /o gonfiore di stomaco
Diarrea
Stipsi
Vomito

Effetti collaterali sul metabolismo

I problemi di cui abbiamo parlato sopra per cui il carbone attivo può portare al blocco intestinale, dobbiamo anche dire che questo è il motivo per cui molti integratori di carbone attivo aggiungono il sorbitolo nel loro mix di carbone. Il sorbitolo è un alcolico dello zucchero che agisce come un lassativo. Tuttavia, il sorbitolo ha anche alcuni effetti collaterali sul metabolismo, tra cui:

  • Disidratazione
  • Shock
  • Alterazioni elettrolitiche
  • Ipernatriemia – o livelli di sodio nel sangue elevati
  • Ipomagnesiemia – o anormalmente bassi livelli di magnesio nel sangu

Il sorbitolo può anche aggravare la sindrome dell’intestino irritabile e altri problemi gastrointestinali, con conseguente mal di stomaco molto forte anche con piccole quantità ingerite. Dato che il carbone potrebbe aggravare i problemi di stomaco, se avete uno stomaco sensibile, sarebbe meglio evitarlo.

Effetti collaterali sul sangue

Tornando a parlare dell’ospedale e dell’uso del carbone attivo in casi di disintossicazione non dobbiamo dimenticarci che il dosaggio di carbone attivo per il veleno è strettamente monitorata dai medici. Ma il dosaggio sbagliato può esacerbare i sintomi della porfiria variegata – una malattia rara che colpisce circa 1 su 300 persone.

Il fatto è che molte persone non hanno nessun sintomo di questa malattia, pur avendola. Questa è una buona cosa, se non si esagera con il carbone attivo. In questo caso si può scatenare un attacco e la condizione può provocare lesioni cutanee, pesanti vesciche, e nei casi più gravi possibili danni neuromuscolari.

Anche se questo è un raro effetto collaterale volevo solo farvi notare che il carbone, anche in questo caso, peggiora la condizione del nostro sangue, di certo non la migliora.

Effetti collaterali sulla respirazione

Gli effetti collaterali sulla respirazione hanno a che fare con il modo in cui viene somministrato il carbone attivo e molto probabilmente a meno che il carbone non venga inalato non dovrebbero esserci problemi nell’uso casalingo e non ospedaliero del carbone stesso. Indipendentemente da ciò, per farvi il quadro più che completo, il carbone attivo, quando somministrato nel percorso delle vie respiratorie può portare a malattie polmonari croniche.

Il Journal of Respiratory and Critical Care Medicine ha pubblicato uno studio che mostra come il carbone attivo possa rapidamente portare a insufficienza respiratoria. Abbastanza spaventoso, non credi?

Come il nostro corpo realmente si disintossica

Dieta detox al carbone: Come il nostro corpo realmente si disintossica

Quando penso alla parole disintossicazione penso sempre a una dieta miracolo. Come se seguire un piano di dieta per un paio di settimane riuscisse ad eliminare tutti gli elementi nocivi che ho ingerito o bevuto nel corso di una vita intera. Questo è esattamente il tipo di cose che la gente vuole sentire ed è troppo bello per essere vero. Niente batte imparare le buone abitudini alimentari, niente.

In un articolo del Guardian  c’è un’intervista a Edzard Ernst, professore emerito di medicina complementare presso l’Università di Exeter. E ok, ho una certa passione anche per Google, ho scoperto che è una delle 10 migliori università che esistano nel Regno Unito.

Ad ogni modo, il dottor Ernst ha detto: “ci sono due tipi di disintossicazione: una è di tutto rispetto e l’altra non lo è. Quella rispettabile è il trattamento medico delle persone tossicodipendenti in pericolo di vita. L’altro è la parola che viene dirottata da imprenditori e ciarlatani su un trattamento fasullo che disintossica presumibilmente il corpo dalle tossine che dovresti aver accumulato nel corso della tua vita.”.

Ernst continua dicendo: “Se le tossine si fossero accumulate in un modo in cui il corpo non avesse potuto espellerle, si dovrebbe probabilmente essere morti o sicuramente avere bisogno di un intervento medico. Il corpo sano ha i reni, il fegato, la pelle, anche i polmoni che ci stanno disintossicando mentre parliamo. Non vi è alcun modo conosciuto – non certo attraverso trattamenti di disintossicazione – di fare qualcosa che funziona perfettamente in un corpo sano.”.

Ora, quando ho letto tutto questo, ho pensato: sono d’accordo ma queste sono parole durissime!

The Huffington Post in realtà ha risposto all’articolo del Guardian ed è andato più in profondità su ciò che sono le diete detox che hanno come bersaglio liberarci dalle tossine. Essi sottolineano che mentre il fegato e i reni e gli altri organi ci liberano da molte tossine nel corpo, questi organi possono diventare con il tempo appesantiti e funzionare male con un’alimentazione inadeguata o una dieta scadente.

A mio avviso, la maggior parte delle diete detox che vedete sono fasulle. Ma le diete che stanno semplicemente promuovendo alternative sane o stanno cercando di insegnare a mangiare alimenti nutrienti di alta qualità lavorano. Lavorano nel senso che forniscono una nutrizione adeguata per il corpo che così può fare un lavoro migliore.

ConclusioniDiera detox al carbone: Conclusioni

 

Ora dovremmo parlare di “senso comune”. Non è un termine buffo? Perché sembra che quello che noi chiamiamo senso comune in realtà non è affatto comune. In fondo, sappiamo che mangiare sano, dormire bene e fare del fitness nella nostra vita è la cosa migliore che possiamo fare per noi stessi e la nostra salute. Ma è difficile cambiare le abitudini, lo sappiamo benissimo, inutile negarlo.

In tutti questi post io ho sempre cercato di parlarvi delle cose in cui credo e delle cose che mi sembrano delle truffe di moda o dettate dal marketing e vi ho sempre parlato di come credo che la moderazione sia la base di tutto.

Ora la ricerca sul carbone attivo e il suo ruolo come integratore alimentare è ancora limitata. La maggior parte della ricerca è basata su come viene utilizzato in medicina o nell’industria, non come un integratore in una dieta. Il  mio pensiero è chiaro: parliamo di un elemento che funziona come una calamita per i veleni, viene usato nei casi di overdose e secondo me questi dovrebbero essere i casi in cui ingerirlo.

Oltre a questo inutile che io vi dica di provare una dieta disintossicante che consente di ottenere sufficienti vitamine, minerali, macronutrienti e con una buona idratazione del corpo che possa permettere al vostro fegato e ai reni di funzionare al massimo delle prestazioni. E che, soprattutto, sarà la base migliore per cui poter aiutare i nostri organi a disintossicarci naturalmente, cosa che avviene tutti i giorni

Un post controverso, lo so, anche parecchio duro!

Hai provato la disintossicazione con il carbone attivo? Hai riscontrato problemi?

Scrivilo nei commenti, non vedo l’ora di leggerli!

About Author

Antonella Gigantino

Ciao a tutti e benvenuti nel mio spazio, nel mio mondo se proprio vogliamo essere precisi! Ci sono anche io dietro questa nuova avventura di nutrizione e benessere, due cose che, come capirete mi sono molto a cuore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *