Artrite reumatoide cure farmacologiche e rimedi naturali

L’artrite reumatoide rappresenta un’infiammazione cronica che colpisce la cartilagine articolare. Le conseguenze sono spesso gravi e possono compromettere la funzionalità di tutta la persona. 

Ad oggi sono previste sia delle cure farmacologiche cui sottoporsi per lenire il fastidio, sia delle cure e dei rimedi naturali per favorire tutte le funzioni articolari delle ossa.

La cura a base di farmaci

La prima terapia cui sottoporsi durante una fase acuta di artrite è ovviamente quella farmacologica. Di norma il medico somministra al paziente medicinali antinfiammatori, antidolorifici ed altri che servono a conservare e proteggere la cartilagine infiammata.

In alcuni casi poi è possibile la somministrazione di oppioidi, sempre sotto stretta sorveglianza medica, da cui si ottiene un effetto antidolorifico molto potente, nonché purtroppo a lungo andare anche una totale assuefazione. Ragion per cui generalmente solo i casi gravi si sottopongono ad una terapia così aggressiva.

Altra sostanza farmacologica è l’idrocodone, che tuttavia in Italia non è reperibile. Viceversa è possibile assumere il classico ibuprofene, nonché l’acido acetilsalicilico.

Ci sono poi in commercio i farmaci antinfiammatori non steroidei (anche detti FANS) che hanno lo scopo di diminuire il dolore e di rendere più agevole la mobilità articolare. Anche in questo caso il ciclo terapico deve essere breve, visti i gravi effetti negativi che possono ripercuotersi su stomaco e fegato.

Altri farmaci utilizzabili sono:

  • Penicillamina: come il Sufortan;
  • Azatioprina: come Azatioprina, Immunoprin e Azafor;
  • Idrossiclorochina: come il Plaquenil;
  • Celecoxib: come Aleve, Naprosyn, Prexan e Naprius;
  • Deltacortene;
  • Sulfasalazina: tra cui Salazopyrin;
  • Naproxene: ad esempio Aleve, Naprosyn, Prexan e Naprius;
  • Diclofenac: in essi troviamo Fastum Antidolorifico e Dicloreum.

Non dimentichiamo che è possibile anche assumere (sia oralmente che per iniezione) i farmaci a base di cortisolo.

In genere tuttavia il medico preferisce evitarli, in quanto possono manifestarsi controindicazioni come: ossa sottili, ecchimosi, incremento ponderale, cataratta, e poi ancora diabete, ipertensione e gonfiore al viso.

I rimedi naturali: oligoelementi e gemmoderivati

Gli oligoelementi sono sostanze valide per lenire gli effetti negativi dell’artrite. Tra i più validi rimedi naturali abbiamo la soluzione Rame-Oro-Argento che riesce a migliorare i sintomi sia di artriti acute che croniche. In linea di massima tale prodotto è valido come cura per ogni tipologia di infiammazione. 

Durante lo stato acuto, insieme alla soluzione rame-oro-argento possiamo utilizzare altri oligoelementi ancora più efficaci.

Trattasi di:

  • manganese, va bene per alleviare tutti i dolori articolari. Esso infatti è in grado di incanalare tutti i processi biologici in grado di dare il giusto equilibrio alla nostra salute;
  • zolfo, funge da supporto per tutti gli altri oligoelementi. Esso infatti desensibilizza tutto il dolore mettendo l’organismoin sinergia con l’oligoelemento diatesico. 

Altre sostanze naturali affini agli oligoelementi sono i gemmoderivati in grado di restringere il campo d’azione dei sintomi dell’artrite. Tra i migliori abbiamo l’Ampelopsis Weitchii prescritto quasi sempre per tutti gli stati infiammatori articolari e periarticolari.

Anche il ribes nero è un antinfiammatorio naturale, che se assunto in associazione con la vite (Vitis vinifera) migliora lo stadio dei sintomi cronici e recidivanti delle piccole articolazioni lese dall’artrite reumatoide.

Sulla stessa lunghezza d’onda è l’uso del kiwi, valido apporto curativo per le artralgie e le flogosi articolari di matriceimmunologica. Questo rimedio è valido pure per generali dolori articolari, muscolari e reumatici in quanto ha anche potere analgesico.

L’artiglio del diavolo

L’artiglio del diavolo è una delle piante attive più utilizzate in caso di malattie immunitarie come l’artrite reumatoide.

Di origine africana essa viene usata come sostituto di un antinfiammatorio e vale anche per la cura di tutte le altre malattie che generano una infiammazione. Più nello specifico la pianta agisce positivamente sui muscoli e sullo scheletro. Vale sia per affrontare semplici dolori di schiena sia per malattie più gravi che colpiscono tutte le articolazioni.

Può essere assunta senza temere controindicazioni anche se si sconsiglia di usarla in concomitanza di una cura diabetica.

La glucosamina

La glucosamina è un amminomonosaccaride che fa parte integralmente del nostro tessuto connettivo, in particolare è una sostanza presente nella cartilagine. Essendo dunque un elemento formante, al fine di renderla elastica e autorigenerativa, assumere la glucosamina aiuta ad affrontare meglio i dolori da artitrite.

Essa infatti ha la capacità di evitare che le ossa si fratturino. E allo stesso tempo riesce a far crescere i tessuti che si sono lacerati. Questo avviene grazie alla sua struttura simile ad un liquido sinoviale presente nelle articolazioni.

Il Condroitinsolfato

Il condroitin solfato è una sostanza presente all’interno della cartilagine,ragion per cui assumerla esternamente vuol dire supportare la consistenza degli strati connettivi. 

Qualora le articolazioni fossero rigide, questa sostanza naturale ha il compito di ammorbidirla, lenendo al contempo anche il dolore.

Grazie a questa sostanza si ritrova la classica elasticità e si evita il raggiungimento di un livello critico osseo, legato a danni, deformazioni irrigidimenti irreversibili. Oltre questo poi anche il dolore risulta più facile da sopportare.

La sostanza non presenta controindicazioni se assunta nel giusto dosaggio e viene ben accettata dall’intero organismo.

Redazione Vailo

Redazione Vailo

Vailo è un blog dove pubblicano articoli semplici appassionati della salute e del benessere ma anche professionisti riconosciuti: dietisti, nutrizionisti, personal trainer e wellnes coach. Per saperne di più clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *