7 cibi che depurano il tuo fegato e che ti aiutano a disintossicarti nel modo giusto

7 cibi che depurano il tuo fegato e che ti aiutano a disintossicarti nel modo giusto

Il fegato è uno degli organi più importanti del nostro corpo e ha bisogno di un nutrimento ottimale per lavorare bene al nostro benessere.

Ci sono alcuni alimenti che possono aiutare il nostro corpo a disintossicarsi in modo naturale senza aver bisogno di ricorrere a medicine o chimica, così come una dieta speciale che possa aiutare noi e il nostro organismo a sentirci più leggeri e depurati.

Ma perché il fegato è così importante?

L’importanza del fegato

Il fegato è un organo importante proprio perché è il filtro primario del nostro corpo.

Questo tipo di filtro determina le sostanze che restano e quelle che possono essere espulse.

Immaginate un colino da cucina. Se ciò che viene filtrato è pulito, anche i residui sono puliti.
Se mangiamo frutta e verdure, tolti semi e bucce, ciò che filtra è pulito.

Se iniziamo a bere alcool e mangiare cibo spazzatura il colino non solo si sporcherà ma filtrerà residui altrettanto sporchi.

Il fegato è preposto a mantenere il sangue pulito.

Se eccediamo con alcool e con cibi non sani questo tipo di meccanismo si logora e possiamo vedere sul nostro corpo tutti i segni di questo logorio e di questa stanchezza.

Attenti ai segnali del nostro corpo, attenti agli occhi iniettati di sangue o agli occhi stanchi e gialli, agli eczemi, brufoli, i capelli spenti.

Dobbiamo stare attenti a ciò che beviamo, possiamo anche dare una mano al nostro fegato con un’acqua detox fatta in casa.

O provare con una serie di diete di durata variabile: da 1 giorno a 5  e poi a 15 giorni.

Dobbiamo pensare a quali possano essere gli alimenti consentiti , come vedremo poi nel seguito dell’articolo.

E pensare a quali possano essere alimenti e diete che davvero portano un miglioramento del benessere generali e quelli che invece sono specchietti per allodole o che almeno, come in questo caso, portano maggiori dubbi da fugare.

I 7 alimenti

Vediamo insieme quali sono i 7 alimenti, completamente naturali, che non fanno male al fegato, anzi aiutano a disintossicarci.

1. Tarassaco

Già spinaci e cavoli sono sicuramente degli alimenti fantastici da mangiare spesso durante la settimana ma perché non provare qualcosa che non abbiamo mai provato?

Il tarassaco, o dente di leone, è una pianta selvaggia commestibile che ha importanti benefici per il fegato.

Ricco di vitamina A, C, D, anche vitamina B, in minore quantità, sono zeppi di minerali come ferro, zinco e magnesio.

Il tarassaco è molto usato da erboristi e dalla medicina tradizionale cinese per il trattamento di malattie del fegato, problemi renali, infiammazione cronica e ritenzione idrica.

Il sapore amaro naturale fa subito comprendere che è perfetto per il fegato. L’amaro, in generale, aiuta a produrre più bile e questo aiuta il fegato, appunto.

Come usarlo:

Per usarlo ogni giorno si può aggiungerlo al frullato o si può mangiare all’insalata, al posto di spinaci e cavoli.

2. Limoni

7 cibi che depurano il tuo fegato e che ti aiutano a disintossicarti nel modo giusto: i 7 alimenti

I limoni sono ricchi di vitamina C e sono molto utili per pulire il fegato in modo naturale.

I limoni sono, oltretutto, un potente diuretiche e sono ricchi di potassio che serve alla ritenzione idrica e alla funzione renale.

Antiossidanti naturali, aiutano a mantenere il corpo in salute e riducono i radicali liberi che infiammano il corpo e lo invecchiano.

La vitamina C, inoltre, aiuta il corpo a sintetizzare i residui tossici per essere espulso attraverso le urine.

Come usarli:

Acqua e limone tiepido ogni mattina accelera il metabolismo e aiuta a depurare.

O usiamo i limoni per condire le nostre insalate.

3. Aglio

7 cibi che depurano il tuo fegato e che ti aiutano a disintossicarti nel modo giusto: i 7 alimenti

L’aglio può sicuramente avere un odore forte ma è un toccasana per cuore, fegato e corpo in generale.

Questa radice dal sapore così pungente è ricca di allicina, che è un antibiotico naturale.

Proprio per questo motivo combatte infiammazioni e batteri patogeni rinforzando il sistema immunitario.

Vitamina B, B6 e selenio migliorano l’energia generale del corpo e accelerano il metabolismo.

Attenti però a non esagerare, potrebbe essere un problema per il gonfiore di stomaco.

Come usarlo:

Aglio per cucinare le verdure o tagliato sottile per le insalate. In alternativa si possono comprare delle pillole di aglio inodori da prendere ogni giorno.

4. Barbabietole

Le barbabietole possono anche non essere un cibo particolarmente appetibile ma dovrebbero esserlo di più.

Arrostite o caramellate al forno sono molto buone e molto facili da preparare.

Si può anche bere il succo di barbabietole che sono parecchio dolci.

Le barbabietole sono ottime per il fegato perché aiutano a produrre più bile e quindi ad espellere più tossine di conseguenza.

La bile è ottima per la digestione dei grassi e aiuta il processo di ingestione delle sostanze nutritive.

Le barbabietole sono anche ricche di vitamine A, C, e sono ricche di minerali come magnesio, ferro, potassio e ossido nitrico che migliora il flusso sanguigno e mantiene la pressione sanguigna più bassa.

Le barbabietole sono anche ad alto contenuto di betaina, un aminoacido che sostiene la produzione di enzimi nel fegato e combatte l’infiammazione cronica.

Come usarle:

Le barbabietole possono essere frullate o aggiunte all’insalata, possono essere arrostite o caramellate in forno come detto prima.

5. Curcuma

La curcuma è ricca di curcumina, che è un antiossidante che aiuta il corpo a pulirsi e a disintossicarsi.

La curcuma, infatti, è uno dei migliori alimenti per purificare il fegato.

La curcumina che si trova nella curcuma è un tipo di flavonoide (antiossidante) che è stato dimostrato riduca la tossicità epatica e migliori i livelli di zucchero nel sangue. Inoltre aiuta il corpo a produrre livelli ottimali di bile per una cistifellea sano.

Come usare:

La curcuma ha un sapore salato, amaro e leggermente astringente.

Può essere aggiunta come condimento dove si vuole.

6. Mirtilli

I mirtilli sono perfetti per i reni e il fegato perché aiutano a filtrare le sostanze che entrano nel nostro corpo.

Sono ottimi in infiammazione come gastrite e cistite, aiutano a far scomparire le infezioni e sono perfetti per le articolazioni e i muscoli.

Possibilmente vanno mangiati freschi ma si può optare per quelli secchi o per il succo di mirtilli.

Come usarli:

Aggiungerli freschi al latte, vaccino o di soia della mattina, con l’aggiunta di cereali integrali.

7. Broccoli

7 cibi che depurano il tuo fegato e che ti aiutano a disintossicarti nel modo giusto: i 7 alimenti

Il broccolo è una verdura crocifera perfetta per la disintossicazione, attivandone la fase 2.

La fase 2 della disintossicazione del fegato è quella in cui il fegato riesce a ripulire le sostanze più difficili e pericolose, come la caffeina.

I broccoli sono anche ricchissimi di vitamina K che aiuta il sistema immunitario e aumenta la velocità con cui il fegato espelle le tossine fuori.

Sono anche ricchi di fibre e di vitamina C.

Come usarli:

Si possono mangiare sia crudi che cotti e dobbiamo sempre stare attenti a non bollirli o cuocerli troppo perché perdono tutte le proprietà nutritive.

Scottateli soltanto, un attimo in padella e poi nel piatto.

Conclusioni

Il fegato è uno degli organi più disintossicanti e non c’è nulla di meglio, per noi, di mangiare alimenti che aiutino questo organo a purificare il nostro corpo.

Le diete e gli alimenti aiutano il nostro organismo a migliorare e a migliorare la nostra esistenze.

Redazione Vailo

Redazione Vailo

Vailo è un blog dove pubblicano articoli semplici appassionati della salute e del benessere ma anche professionisti riconosciuti: dietisti, nutrizionisti, personal trainer e wellnes coach. Per saperne di più clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *