Pillole dimagranti in farmacia senza ricetta, ecco dove puoi acquistarle

Pillole dimagranti in farmacia senza ricetta, ecco dove!

Per colpa di una società frivola, per colpa di certe fotografie in bella mostra sui giornali e riviste patinate, per colpa di un certo tipo di pubblicità martellante e via dicendo, si sta rischiando di perdere il senso reale delle cose e il vero significato di dimagrire.

Non per nulla, molte persone stanno cercando di perdere peso, non perché hanno compreso i rischi del sovrappeso e dell’obesità, ma solamente per una questione estetica, mettendo, quindi, da parte i rischi effettivi e reali per la salute. Ovviamente, per fortuna, vi sono sempre più soggetti che pongono, invece, il proprio benessere come base per voler dimagrire.

Molte persone di fronte a una lotta costante per perdere peso, e per affrontare al meglio gli sforzi necessari per vincere questa battaglia, utilizzano varie strategie.

Anche se i più comuni strumenti per dimagrire rimangono la riduzione delle quantità di cibo consumato tutti i giorni, e l’esercizio fisico, alle volte non sono sufficienti.

Per fortuna, si possono acquistare pillole dimagranti in farmacia senza ricetta come presso Personal Pharma.

Perdere peso: mangiare di meno e fare più esercizio fisico

Ha, oramai, avuto un consenso universale il concetto che il mangiare di meno e fare più esercizio fisico sia la strategia migliore per favorire e promuovere la perdita di peso. Ma, se ridurre l’assunzione energetica e l’aumentare il dispendio energetico sono concetti noti, altrettanto lo è il fatto che questa, apparentemente, semplice regola non è così di facile attuazione per molti soggetti.

Invero, ci sono molte diete, diversi programmi per la perdita di peso come pure suggerimenti, consigli per dimagrire. Tuttavia, non si può, di certo, obliare il fatto che il corpo e la mente di ogni persona reagisce in modo diverso alle strategie per la perdita di peso esistenti.

Indiscutibilmente, vi sono soggetti che sanno perfettamente che il mangiare di meno e fare più esercizio fisico sia il modo migliore per raggiungere un peso sano, ma hanno bisogno di un aiuto, di un sostegno.

Quindi, dato che è molto difficile che queste persone possano perdere peso senza un appoggio, la scienza medica ha sviluppato le pillole dimagranti, prodotti assolutamente naturali e realizzati con prodotti biologici, che possono essere tranquillamente acquistate in farmacia anche senza la ricetta.

Ma, mangiare di meno è corretto?

Pillole dimagranti in farmacia senza ricetta, ecco dove puoi acquistarle

Fondamentalmente, l’assumere meno calorie al giorno è una strategia di base per forzare il corpo ad utilizzare le riserve di grasso che ha costruito nel corso del tempo. Ma, il nostro corpo ha, anche, bisogno di ricevere calorie di qualità che vengono fornite dalle sostanze nutritive e di cui ha bisogno per funzionare correttamente.

Quindi, il ridurre l’assunzione di cibo in maniera indiscriminata non aiuta a risolvere il problema. Allora, in che modo si può dimagrire salvaguardando il benessere del nostro fisico? Indubbiamente, il supporto di un nutrizionista permette di comprendere meglio il meccanismo riguardante la corretta assunzione di cibo.

Nell’ottica di un dimagrimento sano e naturale è, tuttavia, importante sapere, che in farmacia e senza ricetta, sono disponibili pillole dimagranti che non solo permettono di perdere peso naturalmente, ma sono, anche in grado di fornire al nostro fisico tutto il complesso di elementi necessari al suo perfetto funzionamento.

Concludendo, le pillole dimagranti in farmacia senza ricetta sono la miglior soluzione per perdere peso senza alcuna conseguenza né fisica né mentale.

Forse ti può interessare: 5 tra i migliori (e potenti) brucia grassi disponibili in farmacia

Perché le mascherine trasparenti per raddrizzare i denti?

Perché le mascherine trasparenti per raddrizzare i denti sono la soluzione ideale?

Perché le mascherine trasparenti per raddrizzare i denti?

Per poter tornare ad essere felici di sorridere, le mascherine trasparenti per raddrizzare i denti sono la miglior soluzione che attualmente esiste.

Infatti, grazie alla tecnica invisalign del Dott. Mattia Ventriglia, si potrà riavere il piacere di sorridere nuovamente.

Questa tecnica, essendo invisibile, ha rivoluzionato il tradizionale sistema utilizzato per raddrizzare i denti e Vailo, il blog che ti aiuta a milgiorare il tuo benessere fisico e mentale, non poteva ignorare questo argomento.

L’estetica dentaria ha assunto, specialmente negli ultimi anni, una importanza a dir poco vitale.

Quindi, avere dei denti bianchi e perfetti, è un canone che deve essere rispettato.

Tuttavia, è importante ricordare che un perfetto allineamento dei nostri denti non è esclusivamente un qualcosa che riguarda il nostro sorriso.

Infatti, è proprio in virtù di una bocca che ha una buona dentatura allineata si potrà, ad esempio, masticare meglio e permettere al nostro fisico di avere una ottimale digestione. Ti ricordo infatti, che mangiare di fretta è uno degli errori più comuni che commettiamo, anche quando desideriamo dimagrire.

Come funziona la mascherina trasparente?

invisalign

Gli apparecchi tradizionali per raddrizzare i denti sono stati per lunghi anni oggetti utili ma poco gradevoli da indossare. Infatti, chi li doveva portare per allineare i denti, il più delle volte, era imbarazzato e infastidito.

Oggi, con i progressi tecnologici anche in campo dentistico, si è creata una nuova tecnica. Non per nulla, i dentisti moderni sono soliti utilizzare le mascherine trasparenti per raddrizzare i denti. Avviare questo tipo di trattamento non è mai stato così facile, veloce e indolore, oltre che avere la garanzia di una migliore estetica.

Grazie ad esse, quindi, si potrà avere un sorriso ancora più bello.

In sostanza invisalign è una terapia ortodontica assolutamente innovativa, tramite la quale, il dentista potrà far riallineare i denti senza che vi siano i ferretti. Infatti, verranno utilizzate varie successioni di mascherine rimuovibili, tutte fatte in polimero trasparente, le quali sono state realizzate sulla base dell’impronta dentale del soggetto.

Ogni singola mascherina, di conseguenza, andrà, gradualmente ad intervenire al fine di riportare i denti al giusto loro riallineamento.

I vantaggi di questa scelta?

Dato che invisalign utilizza la tecnologia computerizzata tridimensionale, ciò consente di poter visionare tutto il piano previsto dal trattamento in maniera progressiva. Le mascherine trasparenti per raddrizzare i denti, infatti, vengono, in linea generale sostituite ogni due settimane, fino al raggiungimento dell’obiettivo prefissato.

È chiaro, che questa scelta offra molteplici vantaggi, tra i quali, quello che sono trasparenti e, perciò, pur indossandole non saranno viste da nessuno. Oltre a ciò, sono rimovibili, il che concede la possibilità di bere e mangiare in liberta, ma anche di poter svolgere una igiene orale adeguata, cosa che, invece, risulta essere più difficoltosa in presenza dei ferretti fissi.

Altro aspetto importante è che risultano essere molto confortevoli. Senza attacchi fissi e fili, non provocano, inoltre, alcuna irritazione all’interno della nostra bocca.

Il trattamento

Per utilizzare le mascherine trasparenti per raddrizzare i denti, è sufficiente fissare un appuntamento con uno studio medico, quindi è davvero semplice. A tal proposito, è utile ricordare che, sebbene la tipologia di trattamento è prevista per risolvere disallineamenti dentali di pazienti adulti, recentemente è stato reso possibile anche poter procedere con pazienti di età adolescenziale. Durante il trattamento è bene non fumare e mangiare chewing-gum.

Per dimagrire prova a mangiare in questo modo

Per dimagrire prova a mangiare in questo modo

Per dimagrire prova a mangiare in questo modo

Avere fame non è una bella sensazione.

Quando si è affamati solitamente si tende a mangiare quanto più velocemente possibile con la speranza di far sparire la sensazione di fame più rapidamente.

Questo purtroppo è totalmente sbagliato, visto che il nostro cervello impiega circa 20/30 minuti dal momento in cui iniziamo a mangiare per realizzare che siamo sazi.

Mangiare lentamente

Mangiare lentamente durante un pasto è davvero utile. Si tratta di una strategia che consentire al cervello di recuperare questo ritardo con la pancia.

Mangiare lentamente fa dimagrire

Mangiare lentamente fa dimagrire e fa bene: bisogna stare più tempo a tavola (quando è possibile) e cercare di non farsi inghiottire dalla routine quotidiana.

Si tratta di una strategia vantaggiosa che vi consentirà di incentivare i vostri sforzi per dimagrire.

Trascorrere poco tempo a tavola per mangiare porta le persone a divorare il cibo in fretta e furia, azione pericolosa e controproducente.

Mangiare troppo in fretta comporta il blocco del rilascio di ormoni che aiutano a farvi sentire pieni, e quindi allo stesso tempo comporta il rischio di mangiare troppo: infatti continuiamo a mangiare e mangiare senza renderci conto che siamo già sazi.

Mangiare ad un ritmo più lento comporta anche una riduzione dell’appetito, cosa importante soprattutto per coloro che vogliono combattere i grassi in eccesso.

Se prendiamo la sana abitudine di mangiare lentamente durante i pasti, forniamo ai recettori presenti nel nostro cervello abbastanza tempo per elaborare un segnale di sazietà: ciò ci impedisce di assumere più calorie di quante realmente ne abbiamo bisogno.

Argento colloidale, dove si compra e quanto costa

Argento colloidale, dove si compra e quanto costa

L’argento colloidale funziona a livello cellulare. Ha molti effetti positivi sul nostro corpo, sulla base di comprovati fatti scientifici.

La sua funzione maggiormente conosciuta è la rimozione di batteri e virus pericolosi dal nostro corpo.

Forse, anche per queste ragioni è importante sapere l’argento colloidale dove si compra e quanto costa.

Di base l’argento colloidale si compra in farmacia, ma si può anche procedere al suo acquisto online anche attraverso i vari e-commerce, siti web e negozi virtuali: lo si può trovare anche online a questo link: Argento Colloidale

La soluzione di argento colloidale è nota da oltre un settantennio. Tuttavia, vi sono stati degli incredibili aumenti nei costi di produzione.

Basta semplicemente ricordare che, negli anni trenta negli Stati Uniti d’America, la cura aveva raggiunto l’esorbitante cifra di 225 dollari americani. Oggi, l’argento colloidale è anche noto per il suo effetto di rigenerazione delle cellule e per gli effetti di guarigione.

Ecco le Migliori Offerte Argento Colloidale

Prodotto Prodotto Prodotto Prodotto

Infatti, permette di ricostruire il tessuto più velocemente e, nel contempo, consente di prevenire una infezione.

Oltre a ciò, il suo utilizzo consente di sopperire alla nostra carenza d’argento, minerale che, di solito, si trova naturalmente nel corpo.

È, di conseguenza, un elemento fondamentale per il nostro benessere dato che rafforza il nostro sistema immunitario.

Perché si sente parlare così poco di questa soluzione?

Il problema legato all’argento colloidale dove si compra e quanto costa non è di scarsa rilevanza. Infatti, nel tempo l’attività di laboratorio era divenuta troppo costosa. Che l’argento colloidale sia un antibiotico universale è, indubbiamente, cosa nota.

Dato ciò, la moderna tecnologia ha concesso che si potesse andare a sviluppare un sistema rivoluzionario, tramite il quale è possibile produrre questa importante soluzione ad un costo che è, certamente molto più conveniente.

Un prodotto, quindi, che salvaguarda il metodo di cura ma con costi che sono, molto più accettabili per una larga fetta della popolazione. Grazie a tutto ciò, pertanto, potrà essere assicurato un futuro molto più luminoso a tutti.

L’argento colloidale puro dove si compra?

Ecco le Migliori Offerte Argento Colloidale

Prodotto Prodotto Prodotto Prodotto

Oltre che poter procedere all’acquisto di questo eccezionale prodotto per la nostra salute in un negozio fisico.

Quindi, alla domanda l’argento colloidale dove si vende si può rispondere in farmacia, presso distributori, negozi tradizionali, ma, lo si può anche ricevere comodamente a casa propria grazie i vari e-commerce presenti su internet.

Argento colloidale, perché usarlo?

Per prima cosa è da sottolineare ed evidenziare il fatto che, a differenza di quanto avviene attraverso l’utilizzo di un tradizionale antibiotico, l’argento colloidale non va ad indebolire il nostro sistema immunitario.

Anzi, lo andrà ad rinforzare. Oltre a ciò, è da rammentare che il suo utilizzo non produce alcun effetto collaterale. Altro punto a suo merito è che non va ad alterare il sapore dei cibi, infatti è insapore, come anche è incolore. È fortemente suggerito, pertanto, per il benessere della nostra salute.

Cos’è un colloide?

Senza troppi giri di parole tecniche, si definisce colloide un preparato che risulta essere costituito da infinitamente piccole particelle che si trovano ad essere sospese in una acqua di alta qualità e purificata. Quindi, l’argento colloidale non si andrà a sciogliere in acqua, bensì si diffonderà nella soluzione in maniera uniforme.

Forse ti può interessare: 5 tra i migliori (e potenti) brucia grassi disponibili in farmacia

Massaggio ed eros: le chiavi d’accesso al supremo piacere

Fin dalla nostra nascita proviamo un sottile piacere al semplice contatto. Non per nulla, è una delle fondamentali esperienze sperimentate dall’essere umano.

Quindi, non deve assolutamente stupire se il massaggio diventa uno dei principali mezzi con cui si accede alla sensualità.

A ragion veduta, pertanto, non deve meravigliare se il binomio massaggio ed eros sia, da sempre, considerato come la chiavi d’accesso al supremo piacere.

D’altronde, non è forse corrispondente al vero che la medicina occidentale scopre, oggi, vantaggi e potenzialità già note in mondi a noi lontani?

Alle volte vengono chiamate terapie alternative o complementari. La terapia del massaggio utilizza vari tipi di manipolazioni per ottenere il miglioramento di molteplici problemi.

Può essere utile contro stati di sollecitazione, come pure un complemento alla pratica sportiva. Fornisce una valida assistenza nei trattamenti estetici. In definitiva, si può beneficiare di questa tecnica per un migliore funzionamento generale del corpo.

Un massaggio chiamato sensuale, oltre che permettere un funzionamento organico, aiuta a ripristinare la salute e la vitalità. Per certi versi, provoca un incredibile e passionale stato di rilassamento.

Alla base, per vivere completamente il piacere di questo affascinante momento di relax, vi deve essere un contatto fisico. È, infatti, grazie al contatto corporeo che si potrà entrare in perfetta e completa sintonia. D’altra parte, la terapia del massaggio è una antica forma di guarigione e di recupero della salute, originaria a varie civiltà antiche.

Il valore e il significato di massaggio ed eros

Il massaggio è una esperienza che potrebbe essere come un qualcosa di sacro, un qualcosa in grado di onorare i più nobili sentimenti dell’eros, le cui dimensioni vengono declinate in tante possibili maniere.  Ad esempio attraverso quello che viene definito il telefono erotico, dove al di à della cornetta, è possibile ascoltare una voce sensuale e suadente.

Una profonda energia che emana attraverso i corpi, in grado di ripristinare la gioia e il piacere di vivere.

Di base, si tratta di una tecnica che si propone di esplorare le sensazioni legate all’erotismo e alla conoscenza di sé, così come benefico per la salute.

Il massaggio, generalmente, prende il suo inizio con un abbraccio, tramite il quale viene stabilita una connessione. Quindi, le mani andranno a massaggiare tutto il corpo in modo da distribuire l’energia d’amore in tutto il fisico.

Tramite di esso, successivamente, si procederà, terapeuticamente, a stimolare la sensualità e la sessualità, provocando una sensazione di piacere e di benessere che si estenderà ben oltre il momento contingente.

In definitiva, questo tipo di massaggio, promuove la consapevolezza, aumenta la resistenza immunitaria, risveglia i sentimenti e, inoltre, fa aumentare la forza fisica e la disposizione all’atto.

Si tratta, perciò, di un massaggio molto piacevole, sensuale e anche rilassante.

Varie religioni, culture e filosofie orientali, sono fonti inesauribili per permettere una evoluzione spirituale ottenuta attraverso il piacere.

È, pertanto evidente che queste chiavi d’accesso al supremo piacere, cioè massaggio ed eros, permettono una regolazione organica e di energia completa, una riduzione dello stress e un profondo scambi di emozioni e sentimenti.

Una tecnica di modellazione che è, perciò, altamente unificante e che consente una presa di coscienza dello schema corporeo oltre che essere una ottima forma di riconciliazione.

In conclusione, il massaggio ha un forte senso di eros quando vi è uno scambio di energia tra due persone.

5 consigli che devi conoscere se vuoi per perdere peso

5 consigli che devi conoscere se vuoi per perdere peso

5 consigli che devi conoscere se vuoi per perdere peso

Se hai mai provato a perdere peso, ma subito dopo aver smesso la dieta, hai ripreso tutto il peso rapidamente, voglio che tu sappia che non sei solo.

La verità è che la perdita di peso è difficile e non c’è soluzione rapida per farti perdere chili senza riprenderli.

I dietologi e i nutrizionisti sanno fino troppo bene che ci sono centinaia di migliaia di persone che hanno provato a fare una dieta fallendo miseramente.

Quello che so è che la cosa più difficile da fare è provare a modificare dieta e vita da un momento all’altro.

Meglio cercare di cambiare le cose gradualmente per mantenere il peso perso più a lungo.

Allora ecco 5 cose che dovreste sapere per perdere peso.

Le 5 cose da sapere

1. Puntare sul deficit calorico

Bisogna sempre creare un deficit calorico, anche minimo, per perdere peso.

Diciamo che ogni giorno voi assumiate 2000 calorie, è un esempio, potreste assumerne 1000 come 1500 o sicuramente di più.

Se già decideste di creare un deficit calorico del 20%, questo sarebbe sufficiente per ottenere dei buoni risultati con poco sforzo.

Per perdere circa 500 calorie al giorno basterà non mangiare quella ciambella al cioccolato, quel pacchetto di patatine fritte o quel caffè lungo con la panna.

Capite questo quanto possa essere semplice? 

2. Un po’ di attività fisica non fa mai male

Non bisogna di certo iniziare la preparazione per le prossime Olimpiadi per cercare di fare un po’ di attività fisica che è fondamentale per perdere peso.

Serve un po’ di movimento, infatti, per restare in contatto con il proprio corpo e mantenerlo attivo.

Tutto questo si ottiene anche soltanto con una passeggiata di 30 minuti al giorno, lo sapevate?

Anche con le scale dell’ufficio o di casa fatte più volte al giorno, ecco un altro esempio.

O con 2 allenamenti settimanali di cardio fitness, anche blandi in palestra, per quelli che hanno maggiore dimestichezza con gli attrezzi come cyclette o tapis roulant.

Non abbiate timore, quindi, di prendervi cura del vostro corpo non solo con una dieta ad hoc ma anche con un’attività fisica adatta alla vostra età e alle vostre abitudini.

3. Non bere bevande gassate o zuccherate

Non dobbiamo dimenticare che le bevande possono di certo avere un grande impatto sul successo della vostra dieta.

Quando è possibile optate per bevande a basso contenuto calorico o a zero calorie come il latte scremato o l’acqua.

Se invece l’alcool è una cosa fondamentale per la vostra vita sociale e non potete proprio farne a meno optate per uno spritz o un bicchiere di vino e bevete acqua per il resto della giornata.

Durante il giorno, tutti i giorni, provate a non bere bevande gassate o zuccherate ma scegliete l’acqua o il tè verde senza zucchero, che è anche antiossidante e drenante.

Questo accorgimento cambierà il vostro peso in maniera quasi inaspettata. 

4. Avere aspettative realistiche

Avrete sicuramente visto quelle pubblicità con le immagini di persone che sono passate da una taglia 52 a una 44 in sole due settimane.

Questo è chiaramente un bel sogno ma non è molto realistico, non trovate?

Anche perché poi la miglior perdita di peso è sempre quella graduale, 1 o due kg a settimana sono perfetti per mantenere a lungo i chili persi.

Quindi tenete a mente questo quando vi ponete un obiettivo di perdita di peso.

L’impostazione di un obiettivo realistico è qualcosa di molto importante per non sentirsi frustrati durante il percorso.

Mantenere il contatto con la realtà è il trucco che ci aiuta a non restarci troppo male se non riusciamo subito ad ottenere qualcosa. 

5. Ma i consigli per dimagrire in fretta funzionano?

Se non hai mangiato carboidrati, se stai mangiando solo frutta a stomaco vuoto o, durante tutto il giorno, hai mangiato solo un pompelmo è chiaro che stai seguendo qualche dieta alla moda.

Molte diete sembrano basarsi su una serie di trucchetti o di piccoli espedienti culinari che possono sì andare bene per qualcuno, ma di certo non per tutti.

Quindi non è che devi imparare a essere vegano o fruttariano per avere una perdita di peso interessante.

Bisogna mantenere un’alimentazione equilibrata per riuscire a restare sani e a dimagrire.

Conclusioni

Ecco i miei consigli per perdere peso.

Non vi ho ingannati, non vi ho promesso grandi trucchi ma, a volte, basta fare attenzione a piccole cose per mangiare meglio e dimagrire meglio.

Non c’è bisogno di chissà quali grandi sacrifici, solo piccole abitudini da modificare ogni giorno per migliorare nel corpo e nello spirito.

5 ricette di zuppe autunnali light per tenere la linea sotto controllo

5 ricette di zuppe autunnali light per tenere la linea sotto controllo

5 ricette di zuppe autunnali light per tenere la linea sotto controllo

Qual è il modo migliore di riprendere la linea dopo le vacanze natalizie?

Sicuramente un metodo molto facile e molto poco dispendioso di lasciare che il nostro corpo si depuri è sicuramente quello di mangiare, a pranzo o a cena, una bella zuppa.

Le ricette di zuppe autunnali light ve le scriverò tra poco, nel frattempo vi spiego perché una zuppa è sempre il meglio che voi possiate mangiare in questi giorni di freddo intenso.

La zuppa fa bene perché è calda e perché sazia, con i suoi ingredienti di stagione e il fatto che sia, appunto, calda riempie il nostro stomaco a dovere e per più tempo.

Le verdure, di cui è per la maggior parte composta, sono ricche di fibre che aiutano a mantenere pieno il nostro stomaco e a depurare il nostro intestino.

Guardiamo insieme una serie di ricette che possano fare al caso nostro, light e buone da mangiare.

In commercio troviamo anche delle ottime buste già preparate con i vari ingredienti controllati e certificati. Ma non è facile scegliere senza avere delle ottime informazioni e un’attenzione al prodotto.
Quindi cercate di essere sempre informati.

Vediamo insieme qualche ricetta light tutta da gustare.

Ricette di zuppe autunnali light

1. Ricetta crema di spinaci con fagioli rossi azuki

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 grammi di fagioli rossi azuki
  • 750 grammi di spinaci (freschi o surgelati)
  • 1 cipolla
  • erba cipollina
  • rosmarino
  • 600 ml di brodo vegetale
  • 2 cucchiai di olio extravergine
  • sale
  • pepe

2. Ricetta minestra di broccoli

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 grammi di broccoli
  • 120 grammi di pasta corta
  • 1 cipolla piccola
  • 1 cucchiaio di olio extravergine
  • 1 litro di brodo vegetale
  • aglio
  • peperoncino (se si vuole)
  • sale
  • pepe

3. Ricetta zuppa di ceci e cavolfiori

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 cipolla rossa
  • 1 cavolfiore grande
  • 200 grammi di ceci
  • 1 cucchiaio di olio extravergine
  • 1 litro di brodo vegetale
  • sale
  • pepe
  • salvia

4. Ricetta zuppa di verdure

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 grammi di pane raffermo
  • 100 grammi di fagioli in scatola
  • 200 grammi di patate
  • 300 grammi di carote
  • 150 grammi di zucchine
  • 50 grammi di sedano
  • 5 foglie di verza
  • 1 rametto di salvia
  • 1 rametto di timo
  • prezzemolo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 40 grammi di pancetta a dadini
  • 2 cucchiai di olio extravergine
  • sale

5. Ricetta zuppa d’orzo

Ingredienti per 4 persone:

  • 160 grammi di orzo perlato
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 50 grammi di speck
  • 1 litro e mezzo di brodo vegetale
  • 1 cucchiaio d’olio extravergine
  • sale

Conclusioni

Come già detto precedentemente sicuramente le zuppe sono una salvezza del periodo autunno-inverno di ogni anno. E dovremmo prenderci maggiore cura del nostro corpo con un pasto, come questo, con cui il nostro corpo si depura e si sazia naturalmente. Queste ricette di zuppe autunnali light sono tutte molto leggere e molto facili da preparare, con grande ringraziamento da parte del nostro organismo che si sente appesantito dopo i giorni di festa e di bagordi.

Quindi non perdiamo altro tempo e decidiamo, anche e soprattutto per noi stessi, il modo migliore di mangiare e impariamo a conoscere ciò che mangiamo.

Le zuppe sono buone, sono calde, sono facili da preparare.

Dieta per dimagrire in 4 giorni ed essere felici

Dieta per dimagrire in 4 giorni ed essere felici

Dieta per dimagrire in 4 giorni ed essere felici

Mi rendo perfettamente conto che non sia stato facile riuscire a cominciare la dieta dopo le feste, soprattutto perché abbiamo ancora lo stomaco che brontola se non ingurgitiamo abbastanza cibo.

Si potrebbe, però, invece di pensare in grande iniziare a lavorare su noi stessi con una dieta per dimagrire in 4 giorni, quindi niente di così difficile da capire, niente di super eccezionale, solo qualche consiglio nel migliorare le abitudini e nel perdere quel paio di chili che abbiamo preso con le feste.

Quindi niente di complicato, solo qualche accorgimento da seguire per vivere meglio e per dimagrire quel po’ che serve per rientrare in quel bel vestito elegante che non ci entra più dopo Natale.

Vediamo qualche consiglio da seguire per questa “dieta” di 4 giorni.

FORSE TI PUO’ INTERESSARE: Dieta per dimagrire: 3 motivi per cui ingrassiamo e come evitarli

Consigli per dimagrire in 4 giorni

Facciamo in modo che questa dieta sia divisa temporalmente in 4 giorni in cui cercheremo di fare delle cose per migliorare il nostro benessere.

Primo giorno

  • Vai a fare la spesa, compra frutta e verdura fresca da consumare in pochi giorni. Scegli di migliorare quella che è la tua alimentazione da subito
  • Elimina tutte le bibite gassate piene di calorie vuote che non nutrono neppure.
  • Scegli le proteine magre come la carne bianca e il pesce e togli di mezzo le proteine grasse come i formaggi e i latticini
  • Diminuisci del 25 per cento il consumo di carne
  • Diminuisci il numero di calorie durante il giorno, circa un quarto durante la giornata
  • Cerca di pensare che questi piccoli accorgimenti tu possa portarli avanti un po’ più a lungo di 4 giorni

Secondo giorno

  • Prova a fare una lezione in palestra, cerca di fare una passeggiata di mezz’ora per i prossimi tre giorni
  • Cambia sempre le zone del corpo da allenare, per cercare di sviluppare tutti i muscoli, come in una scheda fatta dal personal trainer
  • Fai stretching e cerca di dormire bene, almeno 8 ore al giorno

Terzo giorno

  • Tieni un diario alimentare con i tuoi obiettivi
  • Cerca di riuscire ad ottenere il primo dei tuoi obiettivi
  • Cerca di mangiare in modo consapevole, non mangiando fuori e non guardando la tv mentre si mangia
  • Cerca di premiarti con un cibo buono e sano da mangiare il quinto giorno che non superi, però, le 300 calorie

Quarto giorno

  • Fatti un calcolo delle calorie che hai eliminato in questi giorni
  • Calcola anche le calorie che hai perso facendo esercizio
  • Provati i vestiti che non ti andavano 4 giorni prima

Conclusioni

Questa dieta per dimagrire 4 giorni di certo non è una dieta vera e propria ma raccomanda una serie di consigli che sono quelli giusti per vivere meglio e non solo per 4 giorni. Bisogna iniziare a pensare a sé come a una macchina di cui prendersi cura. E’ chiaro che il processo debba essere lento ma iniziare anche solo a depurarsi per pochi giorni è sempre meglio di niente.

Ricette di zuppe dietetiche di verdure

Ricette di zuppe dietetiche di verdure da leccarsi i baffi

Ricette di zuppe dietetiche di verdure

Sicuramente in questo periodo dell’anno ci troviamo a fare i conti con il cibo che abbiamo ingurgitato durante il periodo natalizio ed è chiaro che il nostro corpo ci chieda proprio un attimo di stop. Un momento di depurazione, un accenno di dieta detox che non sarebbe niente male intraprendere.

Ci vuole poco, infatti, per far sì che il nostro corpo riprenda la sua forma, sì quella lì di prima delle feste, e anche il suo naturale tentativo di benessere.

In questo caso ci possono molto aiutare le zuppe dietetiche di verdure che sono perfette per il loro potere saziante.

E’ comprovato, infatti, che proprio nel loro essere liquide e fatte, prevalentemente di verdure, le zuppe possano essere molto più riempitive di un piatto solido.

Infatti, in molti studi sul tema, è consigliato di iniziare sempre il pasto con un passato di verdura o una zuppa, specie nei mesi invernali, per restare sazi il giusto e mangiare cose buone, verdure di stagione innanzitutto.

Messi come siamo con i nostri rotolini e le maniglie dell’amore oggi vi voglio insegnare qualche ricetta di zuppa così che possiate fare qualche giorno di dieta detox niente male.

Ci sono delle ottime zuppe già pronte in commercio, basta solo saper scegliere, questo è chiaro. Ma oggi voglio darvi qualche consiglio base, così che possiate iniziare a provarci.

[sc name=”SCOPRI COME DIMAGRIRE” ]

Ricette di zuppe dietetiche di verdure

Ora vediamo qualche ricetta facile facile da utilizzare come pranzo o come cena. Vi consiglio anche di mangiare solo la zuppa per riuscire a perdere qualche chiletto preso tra Natale e Capodanno.

1.Crema con zucca e patate

Ingredienti per 4 persone:
Zucca già pulita – 500 g
Patate sbucciate – 500 g
Latte scremato – 500 ml
Erba cipollina secca – 1 cucchiaio
Noce moscata – un pizzico
Sale

2. Minestra di verdure al dragoncello

Ingredienti per 2 persone:

Carote, 50gr
Finocchio pulito, 30gr
Zucchine, 100gr
1/2 cipolla,
1/2 spicchio d’aglio,
Pomodori, 180gr
Concentrato di pomodoro, 1/2 cucchiaio
Olio extravergine di oliva, 1 cucchiaio
Dragoncello, 1 rametto
Acqua, 250 ml.
Sale, pepe, q.b.

3, Zuppa di pane (155 calorie per porzione)

Ingredienti per 2 persone:
40gr di pangrattato

3 dl di brodo di carne (sgrassato oppure di dado),

4 cucchiai di passato di pomodoro

1 spicchio d’aglio, 1 cucchiaino d’olio d’oliva

20gr di parmigiano o grana grattugiato,

sale, pepe, origano

4. Crema di porri e zucca (174 calorie per porzione)

Ingredienti per 6 persone:
Due porri
Un pizzico di zafferano in stimmi
800gr di zucca
Due foglie di alloro
1 litro di brodo vegetale
Due cucchiai d’olio extra vergine d’oliva

5.Minestra di riso e asparagi

Ingredienti per 4 persone:
200gr di riso
200gr di asparagi
3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
Uno spicchio d’aglio
Una cipollina
Una manciata di prezzemolo
Un dado di carne
4 cucchiaini di parmigiano
Sale e pepe

Conclusioni

Non c’è nulla di meglio per dimagrire e depurarsi che mangiare delle zuppe dietetiche di verdure super perfette per il post festivo.  E queste ricette sono tutte facili da cucinare, quindi bando alle ciance e via con la dieta!

Esempio menu settimanale dieta low carb

Esempio menu settimanale dieta low carb

Esempio menu settimanale dieta low carb

Avete mai sentito parlare della dieta low carb?

La definizione di dieta low carb prevede meno di 100 grammi di carboidrati al giorno.

Chi segue, infatti, questa dieta riduce al massimo possibile pasta, pane, dolci, anche patate ovviamente che sono ricche di carboidrati introducendo invece senza limiti il consumo di proteine come carne, pesce e formaggi e verdure (vedi Dieta Dukan e Dieta Atkins).

FORSE TI PUO’ INTERESSARE: Dieta per dimagrire: 3 motivi per cui ingrassiamo e come evitarli

E’ molto interessante il concetto proposto dagli appassionati della dieta low carb che considerano il male assoluto mangiare troppi carboidrati.

Male di questi ultimi trent’anni con l’alimentazione da fast food, che permette al corpo di ingerire troppi zuccheri considerati dannosi per il cuore e per il rischio crescente di obesità.

Una dieta low carb è perfetta per mantenere basso il livello di insulina per far sì che si inneschi la lipolisi e si parta a demolire il grasso accumulato aiutando il dimagrimento veloce.

Attenzione, però, a non esagerare facendola durare chissà quanto perché la dieta low carb è comunque una dieta sbilanciata e questo non può fare altro che portare poi danni permanenti agli organi che sono sottoposti a maggiore sforzo come i reni e il fegato.

E’ una buona idea, però, per un lasso di tempo controllato che può portare a dimagrire con una certa facilità i chili di troppo.

Ora vediamo insieme un esempio di menu settimanale per una dieta low carb.

[sc name=”SCOPRI COME DIMAGRIRE”]

Menu settimanale

Bisogna bene un bicchiere d’acqua appena svegli e almeno due litri durante il giorno. Chiaramente va benissimo anche bere tè o acqua e limone o anche acqua limone e zenzero ma senza zuccheri aggiunti o dolcificanti.

Lo spuntino prevede o biscotti proteici o integrali o una barretta (sempre e solo una al giorno, quindi si può scegliere se mangiarla la mattina o il pomeriggio.

Questa è la prima fase nella seconda fase si può poi introdurre un frutto o uno yogurt magro.

La frutta consentita è:

  • mela
  • pera
  • arancia
  • mezzo pompelmo
  • mezzo melone
  • pesca
  • due prugne
  • mezza banana

I frutti vietati:

  • cachi
  • fichi
  • uva

 

 

I condimenti variano fra succo di limone, sale, pepe, peperoncino, aceto di vino bianco o rosso. Sì all’olio di oliva ma solo extravergine e solo un cucchiaio. Sì ad aglio e cipolla, no all’aceto balsamico.

Le verdure, invece, concesse senza limiti sono:

cime di rapa, cavolfiore, iceberg, bietola, zucchina, radicchio, broccolo, cetriolo, scarola, sedano, crescione, germogli di soia, champignon, spinaci, soncino, trevisana, finocchi, funghi porcini, cardi, insalata belga, indivia, cavolo, lattuga, rucola, ravanello, valeriana, cicoria, cavolo bianco.

 

Le verdure da usare senza esagerare (che significa massimo 200 g) sono: asparagi, melanzane, zucca gialla, cavolini di Bruxelles, fagiolini, tarassaco, rape, pomodori, carciofi e peperoni gialli e rossi.

 

Assolutamente vietate sono le patate, il mais, le barbabietole rosse, le carote, i cuori di palma e i legumi.

No al fritto.

I carboidrati vengono introdotti due volte alla settimana ma questo dopo una prima fase più rigida. È preferibile evitare quelli raffinati e scegliere quelli integrali.

Lunedì

Colazione: 4-5 biscotti proteici o integrali o fette biscottate o plumcake integrali

Spuntino: 2-3 biscotti proteici o integrali o la barretta.

Pranzo: una fetta di pollo alla piastra condita con poco olio crudo ed erbe aromatiche.

Spuntino: 2-3 biscotti proteici o integrali, oppure una barretta.

Cena: trancio di tonno al naturale con verdure al forno.

 

Martedì

Colazione: uguale

Spuntino: uguale

Pranzo: pesce spada affumicato con verdure.

Spuntino: uguale

Cena: vitello ai ferri con verdure.

 

Mercoledì

Colazione: uguale

Spuntino: uguale

Pranzo: frittata al forno (due uova) con verdure.

Spuntino: uguale

Cena: merluzzo alle erbe aromatiche con insalata.

 

Giovedì

Colazione: uguale

Spuntino: uguale

Pranzo: insalata di tonno

Spuntino: uguale

Cena: bresaola e verdure.

 

Venerdì

Colazione: uguale

Spuntino: uguale

Pranzo: 50 g di farro integrale con verdure

Spuntino: uguale

Cena: sogliola al forno con contorno di verdure

Sabato

Colazione: uguale

Spuntino: uguale

Pranzo: coniglio con verdure al forno

Spuntino: uguale

Cena: pizza integrale alle verdure, senza mozzarella.

 

Domenica

Colazione: uguale

Spuntino: uguale

Pranzo: 200 g (massimo) di pollo arrosto senza pelle con verdure miste

Spuntino: uguale

Cena: spigola ai ferri con insalata.

Conclusioni

La dieta low carb è sicuramente un’alternativa valida per perdere peso in poco tempo. Questo esempio di menu settimanale di dieta è ben interessante da provare, senza esagerare con le tempistiche per non affaticare gli organi vitali con questa dieta più che altro proteica.

Dove è possibile acquistare i prodotti Juice Plus?

Dove poter acquistare Juice Plus?

Dove è possibile acquistare prodotti juice pluse?

I prodotti Juice Plus (come il pacchetto complete) sono dei prodotti molto buoni, io per questo sono sempre molto schietta sulla loro efficacia.

Il primo motivo è che di certo ho provato tante e tante cose per dimagrire, con situazioni a volte davvero disastrose.

Il secondo motivo, che è quello più importante, è che anche se Juice Plus è un’azienda a livello mondiale ha una grande attenzione per il cliente e per la produzione stessa di tutti i suoi prodotti che segue dall’inizio alla fine con una serie di controlli che accompagnano gli elementi naturali di zuppe, compresse, shake, barrette, in tutti i vari step.

Ma se voglio questi prodotti a casa dove posso acquistarli? 

Lo shop di prodotti Juice Plus

Innanzitutto dobbiamo capire che Juice Plus, in ogni paese in cui è presente, mostra un’attenzione capillare per il territorio e per il paziente con cui si trova ad avere a che fare e per ognuno dei suoi clienti di solito si accompagna un coach che segue la storia personale del cliente consigliandogli pacchetti e alimenti per tutto il percorso che la persona ha voglia di intraprendere.

Juice Plus non è solo una storia di prodotti, appunto, ma di cambiamenti.

Se veniamo seguiti da un coach sarà lui a prendersi cura di tutti gli invii mensili di prodotti e di costi, così anche di pagamenti.

Basterà una carta di credito per effettuare il pagamento che vi permetterà di ricevere a casa i prodotti scelti insieme all’esperto che si occuperà di voi.

Se invece in modo personale decidiamo di occuparci dei prodotti che più ci sembrano adatti a noi possiamo scegliere di andare allo shop del sito ordinando noi stessi ciò che ci serve, inserendo i prodotti in un carrello virtuale e poi scegliendo se pagare il conto tutto insieme o con delle rate mensili.

Il tutto ovviamente per rendere il meno traumatico possibile e cercando, soprattutto, di far comprendere che questi sostitutivi del pasto costeranno sempre e comunque meno di un pasto cucinato o di un pasto comprato fuori casa.

Conclusioni

La vera e propria rivoluzione di Juice Plus è quella di insegnare al proprio cliente non solo cosa mangiare ma come modificare la propria vita per renderla migliore.

Quindi anche alla domanda dove acquistare i prodotti Juice Plus complete risponde con il massimo della semplicità: si può o demandare gli oneri al coach che sceglierete per seguirvi in tutto il percorso o potrete scegliere voi stessi nello shop del sito ufficiale cosa comprare e come comprare, perché si può sia comprare tutto in una volta o a rate.

Bisogna sempre scegliere cosa sia meglio per voi, anche nel pagamento. E in questo Juice Plus, da più di 30 anni, è maestra. Perché il cliente deve essere sempre soddisfatto.

Perché non riesco a dimagrire le gambe

Perché non riesco a dimagrire le gambe? Forse a causa….

Perché non riesco a dimagrire le gambe

Lo so, lo so che poi a volte noi essere umani ci fissiamo su un particolare del nostro corpo che proprio non mi piace.

Soprattutto se, come credo tutti, cerchiamo di restare in forma, per stare meglio sia con la testa che con il corpo.

Allora sicuramente la cosa che più ci fa perdere la testa è non riuscire a dimagrire, nonostante la dieta e l’attività fisica.

Ma di solito non è l’universo che ce l’ha con noi, è che facciamo degli errori che neppure ci accorgiamo di fare.

Molti di voi mi chiedono: non riesco a dimagrire le gambe, perché?

Beh, certamente può essere che ci sia un po’ di predisposizione, quella costituzione che tanto ci dà fastidio.

Ci sono certamente degli errori e ora vediamo quali e quali consigli portare avanti per snellire le nostre gambe.

[sc name=”SCOPRI COME DIMAGRIRE”]

I consigli per dimagrire le gambe

1. NO alla vita sedentaria

Sicuramente anche se stai seguendo una dieta ipocalorica di quelle che manco ad Hollywood le fanno se resti seduto sulla sedia tutto il giorno le tue gambe continueranno ad essere grosse e piene di cellulite.

Quindi inizia a non prendere macchina e ascensore per tutto e rendi abitudine almeno 3 passeggiate a settimana di circa 40 minuti ciascuno.

Poniti degli obiettivi raggiungibili e cerca di aumentare di volta in volta un po’ la lunghezza del percorso.

2. NO al cibo spazzatura

Non devi mangiare le cose grasse, i dolci, i fritti, lo sai g5ià.

Bevi almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, no alle bibite gassate, no all’alcool.

Mangia frutta e verdura e privilegia proteine e fibra al carboidrato che dà energia ma rilascia anche un bel po’ di grassi che accumulandosi diventano cellulite sulle nostre gambe.

3. Sì ai massaggi

Sì ai massaggi alle gambe anche con elementi naturali con olio di mandorle con menta e rosmarino. I massaggi snellenti andrebbero fatti ogni giorno per attivare la circolazione e smuovere il grasso superficiale per poi essere più facilmente drenato.

4. Sì alle docce tonificanti

Sì alle docce tonificanti con getti di acqua calda e di acqua fredda sulle gambe tutti i giorni.

Conclusioni

Non riesci a dimagrire le gambe e ti chiedi il perché, questo è più che giusto, soprattutto se stai seguendo una dieta e cerchi di capire perché non hai le gambe toniche come vorresti.

Ma qui si tratta di errori comuni, di cibo sbagliato che continuiamo a mangiare, di acqua che forse non beviamo abbastanza, di movimento e di attenzione nei confronti di massaggi e docce tonificanti che renderanno sicuramente il corpo più atletico.

Non partire sconfitto, come se non ci fosse rimedio mai a quello che è un problema per te ma tira fuori il meglio che hai e la determinazione che è sicuramente il maggiore alleato che tu possa trovare per lasciare alle spalle il vecchio te e trovare un nuovo te che ha come obiettivo quello di stare meglio.