8 fantastici benefici del riso nero (o venere)

8 fantastici benefici e proprietà del riso nero (o venere)

Non hai mai sentito parlare del riso glutinoso, meglio conosciuto come riso nero?

Non sorprende davvero, è piuttosto raro rispetto ai suoi parenti più famosi, il riso integrale e bianco di cui abbiamo parlato nella dieta del riso.

Ma, a detta di tutti, il riso nero è una spanna sopra il resto quando si tratta di proprietà e benefici per la salute e di qualità nutrizionali.

E ne voglio parlare qui perché il riso è certamente un alimento da utilizzare nella dieta che consiglio a coloro che vogliono davvero sbarazzarsi dei chili di troppo.

L’antica tradizione cinese sostiene che il riso nero fu riservato, per decenni, esclusivamente all’Imperatore e alla Famiglia Reale, a causa del suo profilo nutrizionale  alto e della sua capacità di guarigione.

In quegli anni trovare qualcuno mangiare del riso nero senza far parte della famiglia reale sarebbe stato reato penale.

Oggi, il riso nero è disponibile per le masse, la CNN riporta che i ricercatori stanno cercando di incoraggiare la sua popolarità proprio per le sue qualità nutritive.

Vediamo quali proprietà salutari ha il riso nero, allora.

Superiore per nutrienti al riso bianco e integrale

Partiamo da questo presupposto: il riso bianco non è poi così nutriente ed è un carboidrato semplice, che significa che può causare un aumento rapido e la caduta dei livelli di zucchero nel sangue, lasciandoci stanchi, irritabili e affamati.

Il riso integrale è una scelta migliore. Ma può il riso nero batterlo?

Ecco quello che una porzione tipica (60 grammi, crudo) di riso nero fornirà al vostro corpo:

  • 160 calorie
  • 5 g di grassi – 2% raccomandato valore quotidiano (RDV)
  • 34 g di carboidrati – 11% RDV
  • 2 g di fibre alimentari – 8% RDV
  • 1 g di zucchero
  • 5 g di proteine
  • No grassi saturi
  • No colesterolo

Mettiamo a confronto il riso nero con il  riso integrale e con quello bianco.

Il riso integrale ha 170 calorie, 45 g di carboidrati e 4 g di proteine, mentre il riso bianco ha 180 calorie, 53 g di carboidrati e 3 g di proteine.

Come si può vedere, il riso nero contiene marginalmente meno calorie, meno carboidrati e più proteine di riso integrale o bianco.

Non è un enorme differenza ma significa che il riso nero è una scelta migliore in termini di valore nutritivo.

Ricca fonte di antiossidanti

Il punto dove il riso nero è davvero superiore all’integrale e al bianco è sul suo contenuto di antiossidanti.

Un’analisi di 12 diverse varietà di riso ha rilevato che il contenuto di antiossidanti nel riso nero era circa sei volte superiore a quella di riso integrale o bianco.

Il riso nero sta quasi allo stesso livello dei mirtilli in questo campo, cioè è il numero uno. Questa non è un’impresa da poco, dato che i mirtilli sono stati classificati al primo posto come antiossidanti rispetto a 40 tipi di frutta e verdura.

Uno studio presentato nel 2010 presso l’American Chemical Society, riferisce che un cucchiaio di crusca di riso nero (equivalente a 10 cucchiai di riso nero cotto) contiene la stessa quantità di antociani di un cucchiaio di mirtilli freschi.

Gli antociani sono un antiossidante molto potente che è responsabile sia del colore dei mirtilli che del loro potere nutritivo altissimo.

Oltre ad essere simili in termini di antiossidanti, la crusca di riso nero (in parte paragonabile alla crusca d’avena utile per dimagrire) contiene meno zucchero e più fibre e vitamina E dei mirtilli.

Mangiare riso nero regolarmente sarebbe certamente più conveniente che  mangiare mirtilli in termini di antiossidanti.

Combatte le infiammazioni

L’infiammazione è una risposta corporea contro batteri e virus che provengono dal di fuori, ma, a volte, l’infiammazione di un organo può uscire fuori dal nostro controllo e diventare cronica.

Questo tipo di infiammazione cronica è ritenuta da molti esperti e medici essere al centro di molte delle malattie comuni di oggi, dall’asma per l’artrite al cancro.

I ricercatori dell’Università di Suwon in Corea del Sud hanno effettuato test su animali sia con crusca di riso nero e crusca di riso integrale per testare la loro efficacia contro l’infiammazione della pelle.

Mentre la crusca di riso integrale non sopprime l’infiammazione, la crusca di riso nero lo fa.

Questo ha portato i ricercatori a suggerire che il riso nero può essere un ”agente terapeutico per il trattamento e la prevenzione di malattie associate con l’infiammazione cronica”.

Un altro studio, pubblicato sul Journal of International Immunopharmacology, ha scoperto che il principale costituente del riso nero (C3G) è altamente efficace nel sopprimere l’infiammazione nel corpo.

Naturalmente non è che mangiare solo il riso vi farà guarire ma aiuterà.

Il mio consiglio è quello, però, di insistere sul riso nero in una dieta antinfiammatoria in generale.

Controllo del peso

8 fantastici benefici del riso nero (o venere): controllo del peso

Un grande beneficio altro del riso nero è quello di mantenere il controllo del livello del peso.

Devo ammettere che, quando si tratta di prodotti che fanno affermazioni come questa, io sono incredibilmente scettica. Ci sono troppi prodotti sul mercato, ora, che fanno le stesse affermazioni.

Ma sul riso nero sono stati fatti parecchi studi.

Uno studio del 2008 presso il Dipartimento Alimentazione e Nutrizione presso l’Università di Hanyang in Corea, ha diviso 40 donne adulte in sovrappeso in due gruppi per uno studio di sei settimane.

Un gruppo ha mangiato pasti contenenti riso bianco, mentre gli altri mangiavano pasti con un mix di riso integrale e riso nero.

Anche se entrambi i gruppi avevano una significativa riduzione del peso, indice di massa corporea e il grasso corporeo, il gruppo riso integrale / nero ha goduto di una maggiore riduzione in tutti e tre i settori, se confrontato con il gruppo riso bianco.

Naturalmente, questo è solo uno studio.

Questo rende difficile dire se riso nero è responsabile per la perdita di peso supplementare o se nasce solo dall’alto contenuto di fibre del riso integrale miscelato con il riso nero.

Tuttavia, questo studio (e molti altri) sottolineano l’importanza della fibra nel mantenere un peso sano. Perché i nostri corpi digeriscono la fibra lentamente, quindi cibi ricchi di fibre ci tengono sazi più a lungo, prevenendo la fame e voglie.

Quindi scegliere riso nero o integrale è sempre una scelta migliore del riso bianco.

Salute del cuore

Va da sé che mantenere un cuore sano è di vitale importanza per la salute globale.

Il Centro per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie afferma che la cattiva funzionalità cardiaca è la principale causa di morte negli Stati Uniti sia per gli uomini e le donne,  una morte ogni quattro morti.

Può il riso nero giocare un ruolo in un cuore sano?

Alcuni studi sembrano suggerire di sì.

Uno di questi studi, descritto nel Journal of Nutrition, ha scoperto che il riso nero diminuisce la placca aterosclerotica nelle arterie.

Quando questa placca si accumula, fa sì che le arterie si induriscano e si blocchino.

E’ un importante fattore di rischio sia per infarto e ictus.

In uno di questi studi a dei conigli maschi sono stati iniettati alti livelli di colesterolo per provocare questa formazione di placca. Essi sono stati poi divisi in cinque gruppi, quattro dei quali sono stati alimentati con diete ad alto contenuto di colesterolo, uno senza il riso e gli altri con vari tipi di riso, tra cui nero.

Il colesterolo è stata inferiore del 50% nei conigli nutriti riso nero (o riso rosso) rispetto a quelli nutriti con riso bianco.

I ricercatori concludono che gli antiossidanti in riso nero possono svolgere un ruolo nel ridurre l’aterosclerosi.

Ma non è tutto: vi è un’ulteriore prova che il riso nero può mantenere il cuore sano.

Uno studio del 2013 ha valutato la capacità del riso nero di inibire l’assorbimento del colesterolo. Dopo aver esaminato, i ricercatori hanno scoperto che il riso nero ha effettivamente svolto un ruolo in questo grazie alla presenza degli antociani antiossidanti.

Salute del fegato

8 fantastici benefici del riso nero (o venere): salute del fegato

Il fegato è uno dei nostri più grandi organi, responsabile della conversione dei nutrienti dal nostro cibo in materiali che il nostro corpo può utilizzare.

Esso regola anche gli ormoni e svolge un ruolo fondamentale nella disintossicazione del nostro corpo.

Secondo alcuni studi, il riso nero può svolgere un ruolo nella salute del fegato.

Nel 2012, la rivista Nutrition & Metabolism ha pubblicato uno studio che ha esaminato gli effetti di estratto di riso nero su steatosi epatica non-alcolica.

Questa condizione comune, che colpisce fino a 90 milioni di americani, (anche i bambini!), succede quando si formano depositi di grasso sul fegato.

I topi con la malattia del fegato grasso sono stati alimentati sia con una dieta grassa normale, sia con una dieta ad alto contenuto di grassi o con una dieta ricca di grassi integrata con estratto di riso nero.

Dopo sette settimane, si è riscontrato che i topi alimentati con la dieta con riso nero avevano migliorato i livelli di lipidi nel sangue e avevano livelli significativamente più bassi di trigliceridi e colesterolo totale rispetto agli altri.

Da questo lavoro, i ricercatori sono stati portati a credere che il riso nero può giocare un ruolo nella prevenzione della malattia del fegato grasso.

L’Accademia cinese delle scienze agricole ha effettuato uno studio indipendente sugli effetti di un estratto ricco di antocianine preso dal riso nero su ratti con danni cronici al fegato dovuti all’alcool.

I ratti sono stati divisi in due gruppi e gli è stato somministrato alcool per causare danni al fegato. Ad un gruppo è stato dato anche l’estratto di antocianine da riso nero, insieme con l’alcool.

Gli scienziati hanno trovato che i ratti trattati con l’antiossidante avevano livelli più bassi di danni al fegato causati dall’alcool.

Entrambi questi studi indicano gli effetti benefici del riso nero per un fegato sano, molto probabilmente a causa del suo elevato contenuto di antiossidanti.

Funzioni cognitive

Ho sempre scritto che alcuni alimenti portano un beneficio alle funzioni cognitive.

Non ho trovato studi specifici sul riso nero ma ce ne sono molti che collegano gli antiossidanti, in particolare antociani, con le funzioni cerebrali.

Dopo tutto, lo stress ossidativo contribuisce al deterioramento della memoria, quindi ha senso che gli antiossidanti lo contrastino.

Uno studio di sei anni  fa su oltre 16.000 pazienti ha trovato che il consumo di alimenti ricchi di antocianine può ritardare l’invecchiamento mentale fino a due anni e mezzo.

I risultati hanno anche mostrato che anche maggiori assunzioni di antociani e altri flavonoidi sono stati associati con tassi ancora più lenti di declino cognitivo.

Questo particolare gruppo di antiossidanti non solo rallenta il processo di invecchiamento mentale, ma può anche aiutare l’apprendimento e la memoria.

Uno studio del 2009 sui ratti ha mostrato che quelli trattati con antociani hanno migliorato le funzioni di apprendimento e memoria, rispetto a quelli che non hanno consumato antociani.

Come ho detto, questi studi non specificatamente collegano il riso nero con il miglioramento della funzione cognitiva, ma ci sono una miriade di studi là fuori che collegano l’antiossidante principale del riso nero con una migliore memoria.

Effetti anti-cancro

8 fantastici benefici del riso nero (o venere): effetti anti-cancro

Gli anticiani come altri antiossidanti, contribuiscono a proteggere il corpo dai danni dei radicali liberi, che possono portare al cancro.

La rivista Chemico-Biological Interactions ha pubblicato uno studio che ha esaminato la capacità delle antocianine del riso nero per fermare le metastasi del tumore, quindi la diffusione del cancro in altre parti del corpo.

E’ stato trovato in questo particolare studio che gli antociani estratti da riso nero hanno mostrato una ”marcata inibizione’ ‘sulla diffusione di alcune cellule tumorali.

Uno studio più recente, del 2014, ha anche indicato che le antocianine del riso nero hanno il potenziale per fermare le metastasi tumorali nelle cellule di cancro al seno.

Altri studi mostrano la capacità di riso nero di combattere il cancro al seno, provocando le cellule tumorali fino a farle morire.

Ovviamente questa non è una cura.

Conclusioni

Il riso nero certamente sembra avere alcuni benefici per la salute per il suo contenuto di antiossidanti.

E quindi non può mancare in un regime alimentare per dimagrire.

Il valore antiossidante di questo riso non sembra essere in discussione né i suoi benefici sul cuore sano.

Dobbiamo ancora capire meglio quanto aiuti a perdere peso.

Detto questo, io sono, però, per una dieta varia di alimenti sani e il riso nero è sicuramente un alimento sano.

Sembra anche più interessante dell’integrale e ha un sapore unico di nocciola che mi piace.

Avete mai provato il riso nero o siete interessati a provare dopo aver letto le sue proprietà salutari?

11 cibi da evitare per perdere peso

11 cibi da evitare per perdere peso

Il cibo che mangiate ha sicuramente un effetto molto importante sul vostro peso.

Alcuni cibi, come ad esempio gli yogurt interi, l’olio di cocco e le uova aiutano con la perdita di peso e sono indicati solo nelle diete davvero efficaci.

Altri, soprattutto prodotti lavorati e raffinati, possono farvi ingrassare.

Qui c’è una lista di 11 cibi da evitare se state cercando di dimagrire.

1. Patatine fritte e patatine in busta

11 cibi da evitare per perdere peso: patatine fritte e patatine in busta

Le patate sono salutari e saziano molto, ma le patatine fritte e le patatine in busta non sono un cibo sano. Hanno moltissime calorie e, si sa, una tira l’altra quindi ne mangerete troppe senza neanche accorgervene. In molti studi è stato evidenziato che il consumo di patatine è collegato ad un aumento do peso.

Uno studio in particolare ha anche scoperto che una porzione di patatine in busta può causare un aumento di peso maggiore rispetto a qualsiasi altro cibo.

Inoltre le patate al forno, arrostite o fritte possono contenere sostanze cancerogene chiamate acrilamidi. Ecco perché è molto meglio mangiare delle semplici patate bollite.

Conclusioni: le patatine fritte e le patatine in busta sono poco sane e fanno ingrassare. Invece le patate bollite sono molto sane e vi aiutano a saziarvi.

2. Bevande zuccherate

Le bevande dolcificate con lo zucchero come le bevande gassate sono uno dei cibi meno sani al mondo. Fanno ingrassare e possono avere effetti disastrosi sulla vostra salute, se consumate in quantità eccessiva. Anche se le bevande zuccherate contengono molte calorie, il vostro cervello non le identifica come cibo solido. Queste calorie non vi faranno sentire sazi e non mangerete di meno per compensare, finirete per aggiungere queste calorie al vostro normale introito.

Se avete davvero intenzione di perdere peso, dovete rinunciare completamente alle bevande zuccherate.

Conclusioni: Le bevande zuccherate possono influire negativamente sul vostro peso ed in generale sulla vostra salute. Se il vostro obiettivo è dimagrire, sappiate che sarà molto importante rinunciare alle bevande gassate e simili.

3. Pane bianco

Il pane bianco è molto raffinato e spesso contiene tanti zuccheri aggiunti. Ha un alto indice glicemico e può far impennare i vostri livelli di zucchero nel sangue.

Uno studio su 9267 persone ha scoperto che mangiare due fette (120 grammi) di pane bianco al giorno aumenta del 40% il rischio di aumento di peso e obesità.

Fortunatamente ci sono molte alternative sane al pane bianco comune. Una è il pane di segale e cereali, che è probabilmente il pane più genuino sul mercato.

Ricordate che tutti i tipi di pane bianco contengono glutine. Altre opzioni, tra cui il pane di mais e il pane con farina di mandorle.

Conclusioni: il pane bianco è fatto con farina molto raffinata e può far impennare i livelli di zucchero nel vostro sangue. Tuttavia ci sono molti altri tipi di pane che potete mangiare tranquillamente.

4. Barrette

Le barrette non sono per niente sane a meno che non siano fatte come quelle descritte qui. Contengono tantissimo zucchero aggiunto, oli aggiunti e farina raffinata.

Hanno molte calorie e pochi nutrienti. Una barretta di dimensioni medie coperta di cioccolato può contenere circa 200-300 calorie, le barrette molto grandi possono contenerne anche di più.

Sfortunatamente potete trovarle ovunque, vengono anche posizionate in modo strategico nei negozi proprio per tentare i consumatori e portarli ad un acquisto d’impulso.

Se avete voglia di uno snack, mangiate un frutto o una manciata di noci.

Conclusioni: le barrette hanno ingredienti dannosi come zucchero, farina raffinata e oli aggiunti. Hanno molte calorie, ma non saziano molto.

5. Quasi tutti i succhi di frutta

La maggior parte dei succhi di frutta che trovate al supermercato hanno poco in comune con la frutta vera e propria. I succhi di frutta sono molto lavorati e dolcificati con lo zucchero.

Infatti, possono contenere la stessa quantità di zucchero e calorie delle bevande gassate, se non di più. Inoltre non hanno fibre e non c’è bisogno di masticarli. Questo vuol dire che un bicchiere di succo d’arancia non vi sazierà come un’arancia, sarà più facile assumerne grandi quantità in meno tempo. State lontani dai succhi di frutta e mangiate della vera frutta.

Conclusioni: i succhi di frutta hanno molte calorie e zuccheri aggiunti, ma di solito non contengono fibre. E’ meglio consumare della frutta fresca.

6. Dolci, biscotti e torte

Dolci, biscotti e torte vengono confezionati con ingredienti dannosi come zuccheri aggiunti e farina raffinata. Possono contenere anche grassi idrogenati artificiali, che sono molto pericolosi e sono causa di diverse malattie.

Dolci, biscotti e torte non soddisfano molto e avrete subito di nuovo fame dopo aver mangiato questi cibi con tante calorie e pochi nutrienti.

Se avete voglia di qualcosa di dolce, mangiate un pezzo di cioccolato fondente.

Conclusioni: dolci, biscotti e torte spesso contengono grandi quantità di zuccheri aggiunti, farina raffinata e a volte grassi idrogenati. Questi cibi hanno tante calorie, ma non saziano molto.

7. Alcuni tipi di alcolici (soprattutto la birra)

11 cibi da evitare per perdere peso: birra

L’alcool apporta più calorie dei carboidrati e delle proteine, circa 7 calorie per grammo. Tuttavia, la relazione tra alcool e aumento di peso non è ancora molto chiara.

Bere alcool moderatamente va bene ed in realtà è associato ad un ridotto aumento di peso.

Bere tanto, d’altra parte, è associato con un aumento di peso maggiore. Il tipo di alcool fa la differenza: la birra può causare aumento di peso, ma bere vino in quantità moderate può essere un beneficio.

Conclusioni: se state cercando di perdere peso dovrete diminuire l’assunzione di alcool o eliminarlo del tutto. Il vino in piccole quantità è concesso.

8. Gelato

11 cibi da evitare per perdere peso: gelato

Il gelato è incredibilmente buono, ma molto dannoso. Ha molte calorie e quasi tutti i tipi hanno aggiunta di zucchero. Una piccola porzione di gelato va bene ogni tanto, ma il problema è che è molto facile consumarne grandi quantità in una volta sola.

Provate a farvi da soli in gelato, usando meno zucchero ed ingredienti più sani come lo yogurt intero e la frutta. Inoltre, prendetene una piccola porzione e poi mettetelo via, così non finirete per mangiarne troppo.

Conclusioni: il gelato confezionato ha molto zucchero, il gelato fatto in casa è un’alternativa migliore. Ricordate di essere moderati con le porzioni poiché è molto facile mangiare troppo gelato.

9. Pizza

11 cibi da evitare per perdere peso: pizza

La pizza è un cibo veloce molto popolare. Tuttavia le pizze in commercio non sono per niente sane. Hanno molte calorie e spesso contengono ingredienti dannosi come farina raffinata e carne processata. Se volete godervi una fetta di pizza, provate a farla a casa usando ingredienti genuini. Anche la salsa fatta in casa sarà più sana, poiché i sughi già pronti possono contenere molto zucchero. Un’altra opzione è cercare una pizzeria che faccia pizze più salutari.

Conclusioni: le pizze in commercio sono fatte spesso con ingredienti molto raffinati e lavorati. Una pizza fatta in casa, con ingredienti più sani è sicuramente una scelta migliore.

10. Caffè speciali del bar

11 cibi da evitare per perdere peso: caffè speciali dei bar

Il caffè contiene molte sostante biologicamente attive, soprattutto la caffeina. Queste sostanze possono velocizzare il vostro metabolismo e aiutano a bruciare i grassi, almeno nel breve periodo. Tuttavia, gli effetti negativi causati dall’aggiunta di ingredienti dannosi come panna artificiale e zucchero superano gli effetti positivi.

I caffè speciali hanno molte calorie e non sono migliori delle bevande gassate. Le loro calorie possono eguagliare quelle di un pasto completo.

Se vi piace il caffè è meglio prenderlo semplice se state cercando di perdere peso. Va bene anche aggiungere un po’ di panna o di latte. Ma evitate di aggiungere zucchero, creme varie e altri ingredienti non sani.

Conclusioni: un semplice espresso può aiutarvi a bruciare i grassi, ma i caffè speciali con molte calorie e con molti ingredienti artificiali sono molto dannosi e fanno ingrassare.

11. Cibi pieni di zuccheri aggiunti

Gli zuccheri aggiunti sono probabilmente la cosa peggiore dell’alimentazione moderna. Quantità eccessive sono legate ad alcune delle malattie più gravi nel mondo di oggi.

I cibi pieni di zuccheri aggiunti hanno tantissime calorie, ma non saziano molto. Parliamo ad esempio di cereali per la colazione zuccherati, barrette al muesli e yogurt magro a vari gusti.

Dovete stare attenti quando scegliete i cibi con pochi grassi o senza grassi, poiché spesso i produttori aggiungono molto zucchero per migliorare il sapore che si perde quando viene tolto il grasso.

Conclusioni

Dunque, se vuoi dimagrire devi far riferimento ad una dieta corretta per te che escluda (quasi totalmente) gli alimenti appena indicati.

Gli zuccheri aggiunti sono uno degli ingredienti meno sani nell’alimentazione moderna. Molti prodotti, come i cibi con pochi grassi e senza grassi, sembrano genuini ma sono pieni di zucchero.

I cibi peggiori se state provando a perdere possono sono i cibi spazzatura molto lavorati. Questi cibi contengono di solito zucchero aggiunto, farina raffinata e grassi aggiunti. Se non siete sicuri se un cibo sia sano o meno, leggete l’etichetta. Tuttavia, state attenti ai diversi nomi dello zucchero e alle pubblicità ingannevoli. Inoltre, ricordate di valutare le porzioni. Alcuni cibi sani, come noci e nocciole, frutta secca e formaggio, hanno molte calorie e può essere molto facile mangiarne troppo.

E voi? Quali cibi tra questi mangiate più spesso? Raccontatemi la vostra trasgressione culinaria preferita.

Cambiare stile di vita per dimagrire

Cambiare stile di vita per dimagrire

Ogni giorno cerco di spiegarvi quali siano le migliori diete per dimagrire che sono riuscita a trovare in giro per il web e per la mia esperienza personale o trucchi e trucchetti per perdere peso velocemente. Il punto, però, come ben sapete se mi seguite da un po’ non è tanto quello di trovare la dieta giusta per la persona giusta. Il punto è cercare di migliorare il proprio stile di vita cambiando gli alimenti ma soprattutto cambiando lo stile di vita, le proprie abitudini. Allora ho deciso stamattina di regalarvi un piccolo vademecum per far sì che tutte le volte che state pensando di avere un atteggiamento sbagliato possiate correggerlo in tempo.

Cosa mangiare

Cambiare stile di vita per dimagrire

Innanzi tutto, dal momento che stiamo parlando di stile di vita si dovrebbe pensare un po’ di più a cosa mangiare. In primis inutile pensare di poter dimagrire se vi concedete grossi condimenti su piatti già grassi di per sé. Provate a fare una dieta varia privilegiando le proteine magre, verdura, frutta e frutta secca e poi mi verrete a dire di sentirvi meglio. Non pensate di eliminare del tutto i carboidrati, questo è sbagliatissimo, appena proverete ad inserirli di nuovo nella dieta riprenderete tutto il peso perduto. Meglio mangiare poco di tutto, questo è il segreto, senza esagerare con gli insaccati, i formaggi grassi e i dolci. Provate ad eliminare completamente le bibite gassate, sono dannose solo a guardarle. Oltretutto essendo calorie liquide non apportano nessun valore nutritivo, è solo zucchero raffinato allo stato puro. E poi, biscotti, biscottini, snack confezionati, questo è letale. Mangiate meno, porzioni più piccole, e mangiate qualcosa che sia cucinato da voi, sempre meglio che mangiare roba piena di conservanti.

Muoversi

Cambiare stile di vita per dimagrire

Bisogna fare attività fisica, fosse anche la famosa passeggiata giornaliera. Questo farà sì che abbiate meno problemi di circolazione e oltre al cuore salverete anche il vostro metabolismo da problemi come il diabete o l’obesità. Provate anche qualche semplice esercizio aerobico a casa, poca roba, anche un po’ di corsa sul posto.

Cambiare le proprie abitudini

Cambiare stile di vita per dimagrire

Non c’è bisogno della televisione per mangiare o di continuare a chattare sul vostro cellulare, concentratevi 10 minuti su quello che state mangiando, perdeteci un po’ di tempo anche ad annotarvi cosa mangiate per scoprire cosa e quando variare e, soprattutto, ricompensatevi quando siete stati bravi. Prendete qualcosa per voi, da una penna che vi piace ad una serata al cinema, siate felici dei progressi e vogliatevi bene.

Perché la regola principale che cerco di inculcarvi da tempo è proprio questa, quella di volervi bene. Se avrete deciso di volervi bene non ci sarà niente di meglio perché non c’è dieta migliore di un rapporto sano e benevolente con il vostro corpo e con la vostra mente. Non avrete bisogno di altro.

E voi? Vi volete bene abbastanza? E se sì quali sono le cose che fate per voi, per ricompensarvi? E, soprattutto, cosa avete deciso di mangiare per restare in forma? Scrivetemi nei commenti cosa fate per essere al top.