19 modi per perdere peso scientificamente provati

19 modi per perdere peso scientificamente provati

La perdita di peso rende tutto il panorama mondiale un’industria mangiasoldi senza limiti.

Le persone vengono invitate a fare ogni sorta di follia, molte delle quali non hanno nessuna valenza scientifica.

Nel corso degli anni, tuttavia, gli scienziati hanno trovato una serie di strategie che sembrano essere efficaci.

Qui ci sono 19 suggerimenti per perdere peso che hanno una valenza reale.

 

1. Mangiare uova a colazione

19 modi per perdere peso scientificamente provati: mangiare uova a colazione

Mangiare uova intere può avere molti tipi di vantaggi, tra cui aiutarci a perdere peso. Infatti, questo alimento, fa parte di qualsiasi dieta dimagrante che si rispetti,

Gli studi dimostrano che la sostituzione di una prima colazione a base di cereali con le uova può aiutare a mangiare meno calorie nelle successive 36 ore e perdere più peso e più grasso corporeo.

Se non è possibile mangiare le uova per qualche motivo ovviamente non fatelo.

Qualsiasi fonte di proteine di qualità per la prima colazione dovrebbe essere perfetta al nostro scopo.

2. Bere caffè (preferibilmente nero)

Il caffè è stato ingiustamente demonizzato.

Il caffè di qualità è ricco di antiossidanti e può avere numerosi benefici per la salute.

Gli studi dimostrano che la caffeina nel caffè può aumentare il metabolismo dal 3 all’11% e aumentare la combustione dei grassi fino al 10-29%.

Basta fare in modo da non aggiungere zucchero o altri ingredienti ad alto contenuto calorico al caffè stesso.

Ciò significa negare qualsiasi beneficio che si ottiene dal caffè.

3. Bere tè verde

19 modi per perdere peso scientificamente provati: bere tè verde

Come il caffè, il tè verde ha anche molti vantaggi, uno dei quali è la perdita di peso.

Il tè verde contiene piccole quantità di caffeina, ma è anche caricato con potenti antiossidanti chiamati catechine, che si ritiene possano lavorare in sinergia con la caffeina per migliorare la combustione dei grassi.

Ci sono molti studi che dimostrano che il tè verde (sia come bevanda o solo come estratto di tè verde) può aiutare a perdere peso.

4. Cuocere con olio di cocco

L’olio di cocco è molto sano.

E’ ad alto contenuto di grassi speciali chiamati trigliceridi a catena media, che sono metabolizzati in modo diverso rispetto agli altri grassi.

Questi grassi hanno dimostrato di aumentare il metabolismo di 120 calorie al giorno, e anche di ridurre l’appetito in modo che possa mangiare fino a 256 calorie in meno al giorno.

Tenete a mente che non si tratta di aggiungere olio di cocco su quello che si sta già mangiando ma si tratta di sostituire alcuni dei vostri grassi di cottura con olio di cocco.

5. Prendere un integratore di glucomannano

Una fibra chiamata glucomannano ha dimostrato di causare perdita di peso in diversi studi.

Questo è un tipo di fibra che assorbe l’acqua e risiede nel vostro intestino per un po’.

Questo vi farà sentire più pieno e vi aiuterà a mangiare meno calorie.

Gli studi hanno dimostrato che le persone che completano la loro dieta con il glucomannano perdono un po’ più di peso rispetto a quelli che non lo fanno.

6. Ridurre gli zuccheri aggiunti

L’aggiunta di zucchero è sicuramente la cosa che fa più male quando decidiamo di metterci a dieta.

Gli studi dimostrano che lo zucchero (o sciroppo di fruttosio) è fortemente associato al rischio di obesità, nonché le malattie come il diabete di tipo 2, malattie cardiache e altre ancora.

Se si vuole perdere peso, si dovrebbe non consumare zuccheri aggiunti.

Basta fare in modo di leggere le etichette, perché anche i cosiddetti prodotti dietetici possono essere comunque caricati con lo zucchero.

7. Mangiare carboidrati meno raffinati

19 modi per perdere peso scientificamente provati: mangiare carboidrati meno raffinati

I carboidrati raffinati sono di solito raffinati con lo zucchero o sono cereali che sono stati spogliati delle loro parti fibrose integrali (parlo anche di pasta e pane bianco).

Gli studi dimostrano che i carboidrati raffinati possono aggiungere zucchero nel sangue rapidamente, portando alla fame, alle voglie e ad una maggiore assunzione di cibo nel giro di poche ore.

Mangiare carboidrati raffinati è fortemente legato all’obesità.

Se avete intenzione di mangiare carboidrati, assicuratevi di mangiarli con la loro fibra naturale.

8. Provare una dieta low carb

Se desiderate ottenere tutti i benefici dovuti al mangiare meno carboidrati, prendete in considerazione di provare una dieta a basso contenuto di carboidrati.

Numerosi studi dimostrano che una tale dieta (o “modo di mangiare”) può aiutare a perdere 2-3 volte in più il peso che si può perdere con una dieta standard a basso contenuto di grassi e nel frattempo migliorare la vostra salute.

9. Contare le calorie

Mangiare meno o iniziare ad imparare a contare le calorie è una cosa davvero salutare.

Ci sono anche studi che dimostrano che tenere un diario alimentare e scrivere ciò che si mangia, o scattare foto di tutti i pasti, può aiutare a perdere peso.

Tutto ciò che aumenta la consapevolezza di ciò che si mangia è probabile che sia utile.

10. Avere scorte di cibo sano come snack

19 modi per perdere peso scientificamente provati: avere scorte di cibo sano come snack

E’ una buona idea quella di avere sempre a portata di mano qualcosa di sano da mangiare in caso ci venga fame all’improvviso non durante i pasti.

Alcuni snack che sono facilmente trasportabili e semplici da preparare possono essere considerati i frutti interi, una manciata di noci, le carote quelle baby, uno yogurt magro o un uovo sodo (o due).

11. Lavarsi i denti dopo cena

C’è uno studio giapponese piuttosto interessante che ha valutato quanto possa essere importante lavarsi i denti dopo i pasti.

Un po’ per la ritualità del gesto e per il sapore di menta che di solito hanno i nostri dentifrici questo fa sì che non si abbia voglia di mangiare per un bel po’ dopo esserci applicati nello spazzolare.

Cosa buona e giusta sia per la salute dei nostri denti, sia per la nostra pancia non proprio piatta.

12. Mangiare cibi piccanti

19 modi per perdere peso scientificamente provati: mangiare cibi piccanti

I cibi piccanti come il pepe di Caienna contengono capsaicina, un composto che può aumentare il metabolismo e ridurre un po’ l’appetito.

13. Fare esercizio aerobico

Fare esercizio aerobico (cardio) è un ottimo modo per bruciare calorie e migliorare la vostra salute fisica e mentale.

Sembra essere particolarmente efficace per perdere il grasso della pancia, il grasso malsano che tende ad accumularsi intorno agli organi e causare malattie metaboliche e, soprattutto, ci fa stare in forma.

Sentirsi in forma significa svegliarsi meglio la mattina, riuscire a camminare a lungo senza sforzo, fare le scale senza fiatone e vivere una vita più sana, che di certo male non fa.

14. Sollevare pesi

Uno dei peggiori effetti collaterali della dieta è che essa tende a causare perdita di massa muscolare e di rallentamento metabolico.

Il modo migliore per evitare che ciò accada è quello di fare una sorta di esercizio di resistenza, come il sollevamento pesi.

Gli studi dimostrano che il sollevamento pesi può aiutare a mantenere il metabolismo alto e vi impedisce di perdere preziosa massa muscolare.

Naturalmente, non è solo importante per perdere grasso. Anche voi volete fare in modo che ciò che è sotto sembra buono. Facendo una sorta di esercizio di resistenza è fondamentale per questo.

15. Mangiare più frutta e verdura

Frutta e verdura hanno diverse proprietà che li rendono efficaci per la perdita di peso.

Essi contengono poche calorie ma hanno un sacco di fibra.

Esse sono anche ricche di acqua che dà loro una densità di energia bassa.

Hanno anche la capacità di farci perdere un bel po’ di tempo nel masticarle e quindi riescono a saziarci per più tempo.

Gli studi dimostrano che le persone che mangiano frutta e verdura tendono a pesare di meno.

Questi alimenti sono anche super sani e nutrienti quindi mangiarli fa veramente bene in moltissimi modi differenti.

16. Combattere la tua dipendenza da cibo

19 modi per perdere peso scientificamente provati: combattere la tua dipendenza da cibo

Un recente studio del 2014 su 196.211 individui ha rilevato che il 19,9% delle persone soddisfano i criteri per essere considerati dipendenti dal cibo.

Abbiamo a che fare, come per qualsiasi altra dipendenza di cui siamo a conoscenza come l’alcool, la droga, il fumo, con una vera e propria malattia che va tenuta a bada e va curata.

Se si soffre di desiderio prepotente e non si riesce a tenere la quantità di cibo sotto controllo, non importa quanto duramente si tenti, allora possiamo essere considerati dei tossicodipendenti da cibo.

In questo caso bisogna chiedere un aiuto specialistico, non bisogna pensare di essere in grado di poter curare questo problema da soli.

Cercare, infatti, di perdere peso senza affrontare prima questo problema patologico è praticamente impossibile.

Sarò molto chiara: se mai doveste trovarvi nella condizione di non riuscire a rinunciare a grosse quantità di cibo, se mai doveste svegliarvi nella notte andando a cercare tutto quello che c’è in casa per mangiare a non finire, se tornando dal lavoro il vostro primo pensiero è quello di una sosta molto sostanziosa in un fast food, allora chiamate il vostro medico di famiglia per farvi consigliare al meglio su cosa fare.

17. Integrare la dieta con le proteine del siero

Le proteine sono davvero importanti in una dieta, a volte si può anche pensare di integrare la dieta utilizzando dei prodotti, controllati, che hanno nel loro interno le quantità di proteine giuste.

Uno studio ha dimostrato che la sostituzione di una parte delle calorie giornaliere ingerite con le proteine del siero può portare ad una perdita di peso di circa 8 chili, mentre aumenta la massa muscolare magra.

Quindi sì all’integrare la dieta con delle proteine ma che siano queste proteine, come dicevo prima, ben controllate.

Abbiamo un sacco di prodotti, in questo business degli integratori proteici, che sono davvero pieno di robaccia che ci fa male anche annusare.

Scegliamo sempre il meglio per noi, prodotti naturali, controllati dall’inizio alla fine.

18. Mangiare cibo vero, cibo integrale

Se vuoi essere una persona sana e  snella, allora una delle migliori cose che puoi fare per te è quello di mangiare cibi integrali, unico ingrediente consentito davvero.

Questi alimenti sono naturali e tendono a lasciare sazi per un bel po’.

Sono molto buoni ed è molto difficile aumentare di peso se la maggior parte della vostra dieta è basata su di loro.

Tenete a mente che il cibo vero, quello integrale, non ha bisogno di una lunga lista di ingredienti per accompagnarlo o condirlo al meglio, perché  è il cibo vero e proprio ad essere l’ingrediente.

19. Non una dieta ferrea senza senso ma imparare a mangiare sano

19 modi per perdere peso scientificamente provati: non una dieta ferrea senza senso ma imparare a mangiare sano

Uno dei maggiori problemi con le diete quelle ferree è che quasi mai funzionano a lungo termine.

Se non altro, le persone che si sbattono tanto per una dieta ferrea tendono a guadagnare più peso nel corso del tempo, e gli studi dimostrano che la dieta ferrea è solo un momento che poi porta, da subito, a un aumento di peso.

Il mio consiglio è quello non di ammazzarsi con una dieta senza senso in cui non si mangia nulla, o davvero molto poco, piena di privazioni per cui dopo un paio di mesi se ne esce davvero debilitati ma un nuovo stile di vita in cui il cibo sano diventa collante di tutta una serie di azioni che facciamo per migliorare noi stessi.

Ed è questo il punto fondamentale: noi siamo i padroni del vapore, siamo noi a capire cosa ci faccia bene e cosa ci faccia male e di, conseguenza,  a regolare la nostra vita con cibi sani e con un bel po’ di esercizio fisico.

La perdita di peso dovrebbe seguire come un effetto collaterale naturale.

Redazione Vailo

Vailo è un blog dove pubblicano articoli semplici appassionati della salute e del benessere ma anche professionisti riconosciuti: dietisti, nutrizionisti, personal trainer e wellnes coach. Per saperne di più clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *