5 proprietà del salmone norvegese che devi assolutamente conoscere
21 Jul
2017

5 proprietà del salmone norvegese che devi assolutamente conoscere

Category:Salute

Mi piacerebbe molto parlarvi delle proprietà del salmone norvegese e mi piacerebbe ancora di più che, dopo la lettura di questo articolo, molti di voi decidiate di inserirlo, stabilmente, nel piano alimentare settimanale tanto è sano e buono da mangiare.

Avete presente il salmone norvegese?

Il salmone norvegese è ricco di proprietà organolettiche pazzesche, dopo una vita passata piuttosto agevolmente nei bellissimi fiordi che sono la caratteristica di questa terra. Non strapazzandosi tanto in vita il salmone di Norvegia è considerato quello con le carni maggiormente pregiate.

Pesce predatore, vive in acque marine la maggior parte della sua vita ma è famoso per risalire la corrente, a un certo punto della vita, e tornare alle acque dolci dove è nato per deporre, come ciclo vitale vuole, le uova, infatti.

Può vivere fino a dieci anni e può raggiungere la lunghezza di un metro e mezzo per più di 20 chili di peso.

Ma vediamo tutte le proprietà di cui è dotato.

5 proprietà del salmone norvegese

Grazie agli omega3 e ai grassi polinsaturi di cui è ricco il salmone norvegese è perfetto per essere inserito in una dieta equilibrata, almeno un paio di volte a settimana.

Essendo ricco di proteine non è neppure grasso e tende a saziare senza appesantire il nostro corpo.

E poi fa bene, cosa davvero da non sottovalutare!

Il salmone è:

  1. antitumorale. E’stato infatti studiata l’incidenza positiva dell’omega3 nei riscontri tumorali
  2. anti-invecchiamento. I grassi polinsaturi e gli omega3 combattono i radicali liberi che sono causa sia delle cellule impazzite del cancro che dell’invecchiamento della pelle.
  3. anti-depressivo. E’ stato notato un miglioramento dell’umore importante nel momento in cui si è scelto di inserire tra gli alimenti della dieta il salmone.
  4. anti-demenza. Come per la depressione è molto interessante vedere come le proprietà del salmone aiutino il nostro cervello a restare lucido, senza incappare in quei problemi senili difficili da digerire come l’arteriosclerosi o la vera e propria demenza.
  5. anti-colesterolo. E’ perfetto per migliorare il colesterolo buono a discapito di quello cattivo e quindi, così, migliorare anche l’attività cardiovascolare che è strettamente correlata al nostro modo di mangiare.

Il salmone, poi, e questo di certo non è da sottovalutare, è anche ricco di vitamina D, la stessa di cui ci nutriamo stando al sole e che è perfetta per fortificare le nostre ossa e combattere le osteoporosi.

Conclusioni

Non sia mai detto che non ci troviamo a parlare della bellezza e della bontà di alcuni alimenti non tipicamente italiani. Chiaro è che, a volte, sia più facile mettere su un piatto di pasta al pomodoro che un salmone appena scottato. Ma il salmone fa bene, fa molto bene! Fa bene alle ossa come alla testa, migliora il colesterolo e il cuore, è anti-tumorale e migliora la pelle, questo senza far ingrassare, essendo ricco di omega3 e di grassi polinsaturi. Non vorrei riprendere una pubblicità molto nota all’inizio degli anni 80 ma non posso non dire: Provare per credere, che ne dite?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Nota Bene

Vailo.it non fornisce alcuna consulenza medica o diagnosi. Nè suggerisce alcun tipo di trattamento specifico. Per questo genere di esigenze contattate il vostro specialista di fiducia.