La cura dei capelli: i 10 errori più comuni

La cura dei capelli: i 10 errori più comuni

Avere una chioma bella e fluente è il desiderio di tutti. Quanta fatica però per mantenere i capelli sempre in perfetto ordine. Abbiamo chiesto a Emotion Hair – https://www.emotionhair.net, azienda leader nella cura del capello,  di aiutarci a individuare gli errori che spesso commettiamo e che possono vanificare il nostro impegno nel mantenere una capigliatura bella e sana:

1)    Non pettinare i capelli prima di lavarli. Chi spazzola i capelli districando i nodi prima di fare lo shampoo? In poche persone lo fanno eppure questa tecnica consente di evitare che si annodino eccessivamente con il lavaggio. Passate dunque sui capelli asciutti una spazzola di legno e poi lavateli. Ricordate di pettinarli successivamente solo quando saranno di nuovo ben asciutti: ne spezzerete di meno e farete anche meno fatica.

2)    Lavare spesso i capelli. Lavare quotidianamente i capelli non è una buona pratica. I lavaggi frequenti stimolano la produzione in eccesso di sebo che rende untuoso il cuoio capelluto e di conseguenza anche i capelli. Vietato dunque lavare i capelli tutti i giorni e, se proprio non resistete alla tentazione, alternate lo shampoo classico a uno secco che non necessita di risciacquo.

3)    Pettinare esclusivamente le punte dei capelli. I capelli dovrebbero essere stressati  il meno possibile. Capita che i ha i capelli lunghi tenda a spazzolare solo le punte trascurando completamente la parte attaccata al cuoio capelluto. Ciò è assai controproducente perché massaggiare con una spazzola il cuoio capelluto aiuta a stimolare la circolazione e la crescita dei capelli. Ricordatevi però di adoperare spazzole son setole molto delicate.

4)    Sfregare vigorosamente i capelli con l’asciugamano. Soltiamente appena usciti dalla doccia ci si asciuga rapidamente i capelli con l’asciugamano per assorbire più acqua possibile Questo sistema però a lungo andare sfibrano i capelli e li rendono spenti, opachi e poco vitali. Per evitare tutte queste fastidiose problematiche è meglio tamponare i capelli delicatamente con un asciugamano scegliendo tessuti di cotone in spugna o a nido d’ape. I tempi di asciugatura così si allungano notevolmente ma i capelli acquisteranno  un migliore aspetto.

5)    Non usare mai il balsamo sulle radici. Il balsamo spesso si applica solo sulle punte per evitare di appesantire i capelli. In questo modo però la parte alta dei capelli non viene mai nutrita a sufficienza e il rischio è quello di avere capelli spenti. Di tanto in tanto applicate il balsamo anche sulla cute massaggiandolo delicatamente con la punta delle dita.

6)    Non usare un protettivo prima della piastra. Le piastre e i ferri adoperati per modellare la chioma rovinano i capelli. Seppur adoperate un modello di ultima generazione con ceramica e tormalina è sempre necessario applicare sui capelli uno spray protettivo.

7)    Adoperare i ferri roventi sui capelli bagnati. Per evitare di bruciare i follicoli dei capelli che risultano molto deboli quando sono bagnati, è d’obbligo usare le attrezzature roventi solo sui capelli perfettamente asciutti.

8)    Adoperare la lacca prima della piastra. Non adoperate mai la lacca o altri prodotti modellanti prima della piastra. L’alcool in essi contenuto con il calore brucerà i vostri capelli con risultati a dir poco deleteri. Meglio dunque modellare la chioma come referite adoperando la piastra o i ferri e poi fissare la piega ottenuta spruzzandoci sopra gli appositi spray.

9)    Cotonare spesso i capelli. La cotonatura può essere fatta solo raramente. Pettinarli infatti dalle punte verso la cute provoca inevitabilmente la rottura della fibra capillare. Sarebbe meglio evitare del tutto la cotonatura ma se proprio non potete farne a meno riducete al massimo le volte che lo fate nel corso dell’anno.

10)  Tentare di riunire le doppie punte. Non esistono cure né altre diavolerie che possano far ricongiungere le estremità dei capelli divise a metà. Si può evitare che si formino evitando lavaggi troppo aggressivi ed effettuando asciugatore soft riducendo l’utilizzo di ferri caldi. Un altro modo per prevenire la formazione di doppie punte è quello di ungere i capelli di tanto in tanto, dopo averli lavati e asciugati, con un po’ di olio di mandorle dolci o con del semplice olio extravergine d’oliva di ottima qualità. 

Ti può interessare anche: 5 RIMEDI NATURALI PER LA CADUTA DEI CAPELLI NEGLI UOMINI E NELLE DONNE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *