Frullati Proteici per Dimagrire

Frullati Proteici per Dimagrire
Abbiamo tutti sentito storie di personaggi che usano i frullati proteici per dimagrire come il Master Cleanse.

Gwyneth Paltrow ha ammesso che ogni tanto le piace disintossicarsi con i liquidi e anche l’attore Jared Leto ha perso 27 chili in pochissimo per il suo ruolo da Oscar in Dallas Buyers Club.

Ovviamente è tutta pubblicità.

Queste diete liquide promettono risultati clamorosi in pochissimo tempo.

Lo capisco, alla fine ti viene pure spontaneo scegliere una dieta che prometta così tanti risultati in così poco tempo solo con l’uso di roba liquida che non devi neppure cucinare.

Anche se sappiamo che i frullati proteici, o le pillole dimagranti, da soli non bastano, posso certamente affermare che all’interno di una dieta personalizzata e studiata su misura per te, fanno veramente la differenza.

Infatti, sono in molti a seguire questa strategia per arrivare al loro risultato in pochissimo tempo.

Magari facendoli a casa seguendo alcune ricette naturali.

Il mio problema resta quello per cui non c’è nessuna risultanza in campo scientifico che mi porti a credere che questi prodotti facciano davvero bene.

Questi prodotti possono andare bene, se sono prodotti controllati, solo se accompagnati da un regime alimentare corretto.

Parlo, in questo caso, di prodotti di cui vi ho già accennato, pieni di minerali, vitamine e flavonoidi, senza conservanti e dolcificanti.

Ne parlerò più dettagliatamente in seguito.

Tornando al topic principale se invece ci affidiamo solo alla dieta liquida sarà sicuramente un disastro totale.

Che cos’è una dieta liquida?

Frullati proteici: Che cos'è una dieta liquida?

 

Le diete liquide, che comprendono anche la colazione, sono fatte in modo che chi ne usufruisce prenda tutti i nutritivi dalla bevanda prescritta.

Gli utenti sono tenuti a seguire la dieta liquida dai 3 giorni canonici alle 3 settimane.

Alcune diete liquide, come SlimFast, sono pubblicizzate come “sostituti del pasto” e insegnano ai propri utenti a bere due frullati al giorno e mangiare un pasto ragionevole a cena (come nella detox).

Ma altri, come il Master Cleanse per esempio, sono completamente prive di qualsiasi tipo di proteine (in questo caso potrebbero essere utili le barrette proteiche).

Il Master Cleanse chiede agli utenti di bere dai 6 ai 12 bicchieri di succo fresco di limone, pepe di Caienna e sciroppo d’acero mescolato in acqua per circa 10 giorni. Questo è tutto.

Secondo il sito ufficiale della dieta, il Master Cleanse è una “dieta liquida che fornisce una buona quantità di calorie e nutrienti appositamente adatti per la perdita di peso e per la pulizia del corpo, il tutto mentre si riposa il sistema digestivo permettendo al corpo di guarire naturalmente”.

Quindi, ora che sappiamo che cosa diete sono le diete liquide, che cosa possiamo aspettarci da loro?

Le diete liquide funzionano?

Frullati proteici: Le diete liquide funzionano?

 

Le diete liquide, o alcuni frullati proteici, in pratica non apportano sostanze nutritive.

E’ come se stessi morendo di fame e privando il corpo di cibo vero, non c’è da meravigliarsi che il tuo corpo vada in un deficit calorico per cui si inizia a perdere un sacco di peso.

Come leggiamo in un articolo su un sito web di fitness e nutrizione l’esperto Jillian Michaels spiega: “Se hai deciso l’approccio dieta solo liquida, si consumano solo 600 a 700 calorie ogni giorno – abbastanza per perdere 1 chilo e mezzo o più a settimana. Se si decide di mangiare una piccola cena ci saranno comunque 1000 calorie al giorno che vi porteranno a perdere un chilo a settimana”.

Il consumo di appena 1.000 calorie al giorno non è sufficiente per la maggior parte delle persone, spingendoli a gravi problemi di malnutrizione.

Quindi la risposta è semplice, sì, si perde peso, ma c’è di più.

Senza adeguate quantità di proteine, carboidrati, aminoacidi, e sostanze nutritive essenziali, si sta portando via tutto ciò di cui il tuo corpo ha bisogno per funzionare correttamente.

Gravi conseguenze per mancanza di proteine e carboidrati

Le proteine, che è possibile aggiungere in polvere ai frullati, i carboidrati e i grassi sono tutti considerati come macronutrienti, il che significa che i nostri corpi hanno bisogno di grandi quantità di queste sostanze al fine di svolgere la funzione delle cellule di base, come il trasporto di sostanze nutritive in tutto il corpo per gli ordini più complessi, come la conversione del nostro cibo in energia utilizzabile.

Secondo un articolo sul SFGate, le proteine:

  • Forniscono la struttura per il vostro organismo, unghie, capelli, e muscoli
  • Aiutano le cellule a comunicare
  • Consentono la contrazione muscolare e la trasmissione dei segnali nervosi
  • Aiutano le molecole del sistema immunitario, le cellule del sangue, gli ormoni ed enzimi
  • Aiutano le cellule a sintetizzare nuove proteine

Quindi in realtà dire che abbiamo bisogno di proteine nella nostra dieta è anche un eufemismo.

Il Master Cleanse non offre assolutamente nessuna proteina, SlimFast e Shakeology invece hanno la cena vera da 10-20 g di proteine per non morire di fame a seconda di quale formula si sceglie. Occorre tuttavia tenere presente che la metà un filetto di salmone cuore sano offre fino 39 g di proteine, più acidi grassi essenziali omega.

Ma per quanto riguarda i carboidrati?

Beh, senza carboidrati ai nostri corpi manca l’energia per far funzionare gli organi vitali tra cui il cervello. Quindi dovremo sentirci sempre stanchi senza di essi.

Tuttavia, se organi come il cuore non possono funzionare, si corre il rischio di sviluppare gravi problemi.

Quando si diventa malnutriti ci possono essere grandi problemi alla cistifellea e anche problemi gravi di aritmie cardiache.

Il cardiologo Isadore Rosenfeld fa notare che: “Una dieta drastica fatta una sola volta non farà male al cuore, ma una serie di diete drastiche aumentano più volte il rischio di attacchi di cuore e questo peso sali scendi come uno yo-yo può anche danneggiare i vasi sanguigni. Si creano delle micro rotture che possono portare l’aterosclerosi e altri tipi di malattie cardiache “.

Come osserva la Mayo Clinic, quando si tagliano drasticamente i carboidrati, si aumenta la possibilità di:

  • Mal di testa
  • Alito cattivo
  • Debolezza
  • Fatica
  • Stitichezza o diarrea

Che cosa succede se non mangiamo tutti questi macronutrienti essenziali allo stesso tempo?

In primis il sistema immunitario si indebolisce e siamo più inclini a malattie come il raffreddore, virus e infezioni.

Jennifer Muir Bowers, medico, scrive che: “Il ramo del sistema immunitario che produce anticorpi è depresso dalla malnutrizione, in particolare con un ridotto numero di cellule B circolanti e le risposte degli anticorpi. Le cellule hanno meno capacità di moltiplicarsi o rispondere a organismi infettivi come virus che vivono dentro di loro.[Inoltre,] le funzioni di citochine, le sostanze chimiche che agiscono come messaggeri cellulari, sono alterate in individui malnutriti “.

Ok, si può dire che non ci sono pericoli imminenti e in più uno perde un sacco di peso.

Preparati a riprendere tutto il peso

Le diete liquide sono notoriamente a basso contenuto calorico quindi è vero che si perde un sacco di peso, appunto.

Anche se si perde un sacco di peso in un breve lasso di tempo, un articolo dell’Harvard Health Publications afferma che “molti studi hanno dimostrato che i digiuni le diete estremamente ipocaloriche invariabilmente abbassano il metabolismo basale del corpo per cui si fa fatica a conservare energia. Una volta che dopo la dieta si riprende mangiare normale segue sempre un rapido aumento di peso”.

Ecco cosa accade realmente: visto che il vostro corpo si è abituato a mangiare poco quando si rinizia a mangiare si parte subito in modalità fame.

Immaginate se foste bloccati su un’isola deserta senza cibo: il vostro corpo per evitare di spegnersi completamente, avrebbe bisogno di preservare le sue calorie utilizzabili per tutto il tempo che si può sopravvivere.

Invece di spendere queste calorie, il corpo le conserva e il vostro metabolismo rallenta in modo da non bruciarle subito.

10 giorni di dieta liquida rallentano solo il nostro metabolismo.

Ma l’obiettivo della perdita di peso è quello di aumentare il nostro metabolismo e costruire il muscolo, non spegnerlo.

Caroline Cederquist, un medico specializzato in nutrizione dice: “Quando non abbiamo quantità adeguata di proteine nel nostro corpo, si rompe il tessuto muscolare”.

Quando smettiamo di mangiare proteine non disperdiamo grasso ma massa muscolare.

Perderai, quindi, massa muscolare prima del grasso.

Secondo l’American Council on Exercise, “un chilo di muscoli brucia sette a 10 calorie al giorno, mentre un chilo di grasso brucia solo 2 o 3 calorie”.

Anche se questi numeri non sono significativamente grandi bisognerebbe moltiplicarlo poi per quanto si pesa effettivamente e il numero di calorie diventa congruo.

Quando finalmente si inizia a mangiare di nuovo cibo vero irrimediabilmente si inizierà a riprendere peso.

Le calorie liquide non sono la stessa cosa

Frullati proteici: Le calorie liquide non sono la stessa cosa

 

Quando si sente l’odore di qualcosa di delizioso e si vede un piatto appetitoso, il processo di digestione sta già iniziando.

Si inizia a sentire la fame, gli ormoni segnalano il bisogno di mangiare, si mastica e si deglutisce e poi ci si sente pieni.

Tuttavia, non si ottiene nulla di tutto questo con una dieta liquida.

Come Diana Sugiuchi, una dietista, nutrizionista, e fondatore di Nourish Famiglia Nutrizione spiega: “Se si beve qualcosa che ha 250 calorie, è probabile che non ci si senta soddisfatti, come se avete mangiato qualcosa, come un panino, che ha avuto 250 calorie. Questo può portare a prendere calorie in più e avere comunque la sensazione di fame, anche quando avete ingerito abbastanza calorie “.

Una grande parte di questo problema è che i frullati proteici hanno mancanza di fibre, ecco perché vi consiglio di valutare anche quelli fatti con le verdure.

La fibra è responsabile del nostro senso di sazietà, se siamo a corto di fibre, cominciamo a sentirci quei crampi della fame che ci dicono che abbiamo bisogno di mangiare di più.

Se mangiamo alimenti che sono ricchi di fibre, ci vuole più tempo per avere di nuovo fame.

Melissa Hopkins per LiveStrong dice: “la fibra solubile in acqua aiuta a rimuovere lipoproteine a bassa densità, LDL, o colesterolo cattivo dal flusso sanguigno per evitare il colesterolo alto. Il problema, senza fibre, potrebbe essere la stitichezza “.

Il Master Cleanse ti fa prendere un integratore lassativo o bere un lassativo di tipo tè prima di andare a dormire.

E quindi ti consiglia di prendere un altro lassativo al mattino.

Così, senza fibra, si corre il rischio di aumentare il colesterolo.

E dal momento che la tua fibra è limitata a diete liquide, un regime lassativo è spesso messe in atto per contrastare la stitichezza.

Ma l’uso di lassativi inizierà a ridurre gli elettroliti, devastare l’intestino e causare grave disidratazione.

Non si eliminano le tossine

Le diete liquide cercano di coinvolgere chi vuole perdere peso ma anche chi vuole pulire il proprio corpo.

Con queste sollecitazioni molti utilizzano kit e bevande che sono solo una truffa di marketing.

Liz Applegate, direttore della nutrizione sportiva presso l’Università della California, dice, “il corpo non ha bisogno di alcun aiuto per sbarazzarsi delle tossine, non ci sono prove che qualcuno si sbarazzi di composti nocivi” quando segue un liquido dieta.

I nostri reni, fegato e polmoni fanno un buon lavoro espellendo ed eliminando tutte le tossine che il nostro corpo non è in grado di gestire. E il nostro apparato digerente non ha bisogno di andare in vacanza dalla digestione.

Ingredienti nascosti nelle diete liquide

Frullati proteici: Ingredienti nascosti nelle diete liquide

Shakeology spera di attirare i potenziali acquirenti considerandosi il pasto sostitutivo più sano. Consumer Lab, un ricercatore indipendente, ha recentemente trovato “12,7 microgrammi di piombo per porzione” in una delle confezioni Shakeology

Come sempre, controllate le etichette degli ingredienti.

Persone che dovrebbero assolutamente evitare diete liquide

Le donne incinte, ad esempio.

I diabetici, persone che prendono anticoagulanti, quelli con sistema immunitario che funziona male a causa di malattie croniche.

Parlatene sempre prima con il medico, comunque.

Morale della storia

Non sprecate i vostri soldi con tutti questi prodotti fuffa che si trovano in commercio, non stressate il vostro corpo con diete liquide ma state sempre bene attenti a utilizzare i pochi prodotti interessanti in giro coadiuvati da una dieta ipocalorica e sana.

Avete avuto a che fare con le frullati proteici? Scrivetemi nei commenti!