Dieta proteica

Dieta proteica

Introduzione

Oggi vorrei parlarvi delle diete proteiche e di quanto, queste diete, possano influenzare il nostro modo di vivere e intaccare la nostra salute.

Partiamo dal presupposto che le diete a basso contenuto calorico e ad alto contenuto di proteine, senza un buon bilanciamento, vi faranno sì perdere peso ma in modo molto insalubre.

Ora, se state pensando: “Questo non può essere vero, alcune di queste diete sono state create da medici e ci sono libri  che parlano di diete dimagranti ricche di proteine ​​e prodotti per diete ricche di proteine nei negozi!”

E davvero credete che questa possa essere una soluzione e una risposta ai nostri dubbi?

Il primo passo per la cura della vostra salute è rendersi conto che i medici che promuovono diete ricche di proteine ​​sono persone e alcune persone vogliono solo fare soldi e non si preoccupano per la vostra salute.

Un fatto triste della vita, mi rendo conto, ma è un dato di fatto comunque.

E i negozi?

I negozi devono fare affari.

Fino a quando queste cose non uccidono la gente istantaneamente, e finché c’è una domanda di acquisto, saranno disponibili per la vendita.

Se questi prodotti e piani di dieta danneggiano lentamente, nel corso di un lungo periodo di tempo, chi se ne frega.

Voglio che vi sia chiaro nella testa.

Spero che anche voi facciate chiarezza su quello che sto per raccontarvi.

Come funziona

Dieta proteica: come funziona
La perdita di peso attraverso una dieta ricca di proteine ​​è una soluzione rapida.

Ma ci sono modi sani e sicuri per perdere peso  senza influire negativamente sulla vostra salute.

Per capire perché le diete ricche di proteine (dieta dukan pdf) ​​sono dannose per la nostra salute, è necessario capire come funziona il corpo.

I carboidrati vengono convertiti dal corpo in glucosio, che è il combustibile ottimale per gli organi che rendono vivo il corpo (particolarmente per il cervello).

Le nostre cellule usano questo combustibile ma una volta che hanno avuto abbastanza prendono le scorte in più glucosio e lo convertono, grazie al fegato, in glicogeno che viene  immagazzinato nei muscoli come riserva di energia.

Quando non c’è più spazio per lo stoccaggio di glicogeno, l’eccesso viene convertito in trigliceridi che vengono diffusi nel sangue e ripresi dalle cellule adipose, e quindi immagazzinato come grasso.

Uno dei motivi che ci fanno perdere peso in una dieta equilibrata tra proteine (in maggior numero) e carboidrati (in minor numero) è la poca presenza del glucosio dei carboidrati come fonte di energia da bruciare.

In assenza o in poca presenza di glucosio, il grasso in eccesso diventa, per il nostro metabolismo, carburante da bruciare e così si perde peso.

I grassi (così come le proteine) non sono efficienti, però, nel fare da combustibile come i carboidrati e non bruciano energia pulita come il glucosio dei carboidrati stessi.

Si perde peso sì, ma a scapito della propria salute.

Ecco alcune delle cose che accadono con una dieta iperproteica.

Ma andiamo con ordine e vediamo un programma di alimenti tipo.

Dieta Proteica: programma

Dieta proteica: programma

Ecco quali sono gli alimenti consigliati in una dieta proteica.

Come potete vedere c’è una bella scelta tra carne, pesce, uova e anche alimenti vegetali ricchi di proteine, per i vegani, come tofu e seitan.

Miscelando sapientemente questi ingredienti otteniamo il risultato di perdita di peso.

Alimenti:

  • carne rossa
  • pollame e carne bianca
  • pesce e crostacei
  • latticini magri come formaggio spalmabile light e ricotta magra
  • latte scremato
  • uova
  • frutta secca
  • affettati magri come bresaola, prosciutto di pollo e tacchino
  • tofu
  • seitan
  • feta light

Risultati

Dieta proteica: risultati

I risultati, in una dieta senza controllo, sono terribili.

Vediamo nello specifico.

Gli alimenti ricchi di proteine ​​consigliati per queste diete sono alimenti di origine animale, nella maggior parte, come avrete notato.

Questi alimenti devono essere cotti.

La cottura distrugge le sostanze nutrienti (una delle principali ragioni per cui le diete non funzionano, in primo luogo, è che il corpo ha continuamente fame, non di carburante energetico ma di nutrienti, che mancano nel cibo cotto e questo mantiene intatto, oltretutto, il desiderio di cibo).

Le proteine ​​animali contribuiscono alle malattie cardiache, alla disfunzione immunitaria, al cancro del colon e ovaie, all’allargamento della prostata, al diabete e a  una serie di condizioni meno gravi.

I cibi animali sono anche ricchi di acido arachidonico, un grasso pericoloso che provoca il rilascio di un ormone che produce condizioni infiammatorie che possono portare ad artrite, psoriasi, e la malattia di Crohn.

Si possono anche intensificare i sintomi della sclerosi multipla, della sindrome premestruale e alcune malattie autoimmuni.

Inoltre, le proteine ​​animali contengono due aminoacidi forti, metionina e cisteina, che devono essere neutralizzati per mantenere il pH del sangue del corpo ad un livello normale (se il sangue non può trasportare ossigeno alle cellule, non ci può essere vita).

Il miglior agente neutralizzante che il corpo ha a sua disposizione è il calcio (dalle ossa). Più proteine ​​animali si mangiano, più calcio è preso dalle ossa e più alto sarà il rischio di osteoporosi (e indovinate un po’: il latte contiene proteine ​​animali!).

Inoltre, la cisteina è il precursore di omocisteina, che causa il colesterolo e occlude le pareti delle arterie portando a malattie coronariche.

Il livello di colesterolo non è un indicatore della salute cardiovascolare buono come lo è il vostro livello di omocisteina.

Non è il colesterolo nel sangue che è male, è il colesterolo bloccato nelle pareti delle arterie che è pericoloso.

Molte vittime di attacco di cuore hanno “normali” livelli sierici di colesterolo.

In una dieta ricca di proteine, poi, la perdita di peso può essere data dalla perdita di muscolo.

Una volta che non si sta fornendo più glucosio, il corpo si nutre del glicogeno nei muscoli.

Quando il glicogeno viene liberato dal tessuto muscolare anche l’acqua viene rilasciata. La perdita di peso deriva quindi dalla rottura dei tessuti del muscolo per arrivare al glicogeno e il rilascio di acqua di accompagnamento.

Più acqua si perde, più peso si perde.

Il rovescio della medaglia è la disidratazione e la perdita di muscolo.

Domande frequenti

Provo a rispondere con un ragionamento alle domande più frequenti che ho incontrato nel mio percorso informativo sulla dieta proteica.

Perdendo massa muscolare magra il metabolismo basale si abbassa (BMR è la quantità di calorie si bruciano in un periodo di 24 ore a riposo).

L’effetto a lungo termine di un BMR più basso è che si dovrà provare a mangiare di meno o si inizierà ad aumentare di peso.

Ovviamente, come si perde massa muscolare, si perde forza.

Non così evidente è l’accento posto sul sistema immunitario che cerca di disintossicare il corpo da tutto ciò che il metabolismo prende e scarica dalle proteine.

Parliamo di scarichi pesanti, quasi dei veleni, che di solito sono contenuti in alimenti scadenti a basso contenuto di carboidrati, che possono causare la costipazione e intensificare la disidratazione, un fattore causale nella malattia.

E come se tutto questo non fosse già abbastanza grave, i cibi animali contengono sostanze che di certo non fanno bene alla nostra salute: ormoni della crescita, antibiotici, pesticidi, solo per citarne alcuni.

Allora perché pensare che i carboidrati facciano male?

Fondamentalmente ci sono carboidrati buoni (carboidrati semplici come quelli nella frutta e verdura) e carboidrati cattivi (carboidrati complessi come nella farina bianca e nel grano trattato).

I cibi con carboidrati buoni hanno nel loro interno la fibra solubile.

La fibra rallenta l’assorbimento di zucchero nelle cellule, che si traduce in meno trigliceridi prodotti e memorizzati come grasso.

E poi i cibi ricchi di fibre, come frutta e verdura, hanno zuccheri naturali, al contrario degli alimenti trasformati, zuccheri raffinati, che seminano il caos nel sistema di regolazione di zucchero nel sangue del vostro corpo e possono essere immagazzinati come grasso (tenete a mente che un bicchiere di succo di mela, che manca di fibra, avrà un effetto diverso sull’assorbimento dello zucchero, perché non è la mela, non ha fibra).

I prodotti di origine animale hanno fibra pari a zero e dal momento che la fibra solubile aiuta la vostra vita la proteina animale di certo non aiuta.

Per niente!

Bisogna abbondare con frutta e verdura?

Dieta proteica: bisogna abbondare con frutta e verdura?

Frutta e verdura sono anche gli alimenti a più alto contenuto di acqua rispetto agli alimenti di origine animale.

Più acqua contiene l’alimento che andate a mangiare meglio è.

Le persone che mangiano grandi quantità di frutta e verdura, e poco o nessun alimento di origine animale, sono di solito più magre e più in salute.

Allora, perché non è una dieta di sola frutta e verdura non è popolare come dieta?

Le persone sono dipendenti dai prodotti alimentari di origine animale.

E quelli che creano piani di dieta lo sanno.

Sanno anche che se danno alla gente quello che vogliono avranno successo.

Non sono interessati a dare alla gente ciò che è buono per la gente.

E questo è un errore, perché dare alla gente una dieta varia, con tanti alimenti differenti e una grande presenza di frutta e verdura è quello che io considero un piano dieta sano, con roba buona da mangiare.

Quindi un fatto davvero strano su cui dobbiamo discutere è la completa incapacità di chi si trova a pubblicizzare una dieta proteica nel mettere nella propria dieta alimenti ricchi di fibra.

Potremmo considerare questa cosa una monopolizzazione di una moda e non una reale attenzione nei confronti di ciò che fa meno male, che davvero migliora la nostra salute.

Dobbiamo contare le calorie?

Il problema di contare le calorie è un problema fittizio: 1000 calorie di ciambelle faranno sicuramente più male di 1000 calorie di anguria.

Questo è un altro dei miei dati di fatto.

Allora quand’è che abbiamo più bisogno di proteine?

Risposta: da bambini.

E’ durante i primi anni di vita che si verifica la maggior parte della crescita.

La crescita è fortemente dipendente dalla proteina.

Se la vostra dieta era esclusivamente a base di latte materno (che è tutta proteina) le vostre proteine ingerite superavano il duecento per cento!

Allora perché si ha bisogno di più proteina quando si è adulti?

Mah.

Personalmente, ho avuto poco a che fare con le proteine ​​animali negli ultimi 20 anni e mi sento meglio che mai!

Dove posso trovare le mie proteine?

 Dieta proteica: dove posso trovare le mie proteine?

Circa la metà del mio fabbisogno giornaliero è soddisfatta da riciclo del mio corpo di proteine ​​danneggiate (il corpo spezzetta le proteine ​​non funzionali nei loro amminoacidi costituenti, scarta quelle danneggiate e si nutre di ciò che di buono c’è).

Il resto del mio fabbisogno di proteine ​è soddisfatto con frutta e verdura (sì, contengono proteine).

Conclusioni

Non vorrei sembrare troppo brusca, o troppo attenta a quello che mangiamo, ma un minimo di attenzione in più nei confronti del nostro corpo è il minimo.

Il vero problema di cui dovremmo discutere non è certo la proteina in sé, valore fondamentale per chi abbia voglia di crescere e di farlo bene, ma l’eccesso di esse.

Il vero dramma assoluto degli ultimi 30 anni è infatti quello dell’eccesso di proteine che è presente nelle nostre diete.

Sappiamo, anzi abbiamo imparato a nostre spese, che mangiare troppa carne fa male.

Inserire in una dieta un tipo di carne differente ogni giorno di certo non fa bene al nostro organismo e non fa bene a noi.

Dovremmo concentrarci nel cercare una dieta che possa essere più varia possibile, che abbia sì nel suo interno proteine animali quanto basta ma, soprattutto, frutta e verdura, che hanno nel loro interno anche una base di proteine ma che sono ricche di fibra.

La fibra ha una caratteristica fondamentale, riesce a rallentare il nostro metabolismo in modo da farci sentire sazi più a lungo e, soprattutto, regolamenta tutto il tratto intestinale rendendolo maggiormente regolare.

La proteina, le diete proteiche in generale, deve essere considerata fondamentale negli anni della crescita e poi un nutriente a cui rivolgersi di certo non in una dieta quotidiana.

Abbiamo bisogno di moderazione e di equilibrio, sempre.

Senza lasciarci, però, condizionare dalle mode e da quelle che sono le parole di persone che fanno della salute altrui un business con cui creare montagne di soldi.

Avete mai provato la dieta proteica?

Se sì quali sono stati i vostri risultati e per quanto tempo l’avete portata avanti?

Ho voglia di leggere cosa ne pensate nei commenti, non siate timidi, attendo una vostra risposta.