Dieta lampo: perdere peso quando hai pochi giorni a disposizione

Quando decidiamo di perdere peso pensiamo sempre al fatto che ci vorrà tanto, troppo tempo per ritrovare la forma fisica.

Invece non è proprio così, possiamo prendere in considerazione l’idea di una dieta lampo, una dieta iper calorica che potrebbe, se seguita alla lettera, 10 chili in 14 giorni, in mezzo mese!

Curiosi, eh?

Ho letto di questa possibilità e ho avuto una serie di dubbi, chiaro, non è mica facile perdere così tanto peso in così poco tempo. Ma è possibile, vi posso assicurare che è possibile.

Seguendo una dieta ipocalorica, prediligendo proteine e cibi magri, bevendo tanta acqua e tisane detox e iniziando, nel frattempo, anche un’attività fisica, anche moderata.

Dovete ricordarvi, sempre e comunque, che il solo cibo non basta mai per perdere peso ma c’è sempre bisogno anche di fare un po’ di allenamento.

Prima di iniziare a parlare della dieta vi parlo, brevemente, di quello che potrebbe essere un allenamento base anche per una persona sedentaria che da anni non si alza dal divano (lo so, lo so, la vita di tutti i giorni è stressante, quando si torna dal lavoro si ha solo voglia di sdraiarsi e guardare qualcosa in tv).

Non dico di diventare un famoso velocista ma di camminare, ecco quale è il mio consiglio. Potreste iniziare a lasciare la macchina a casa e camminare per andare al lavoro. Potreste fare le scale invece di prendere l’ascensore. Potreste fermarmi alla stazione di metro un po’ più lontana dall’ufficio.

Quindi iniziamo a camminare e nel frattempo pensiamo come perdere più chili possibili in poco tempo!

Così potrà finalmente entrarci quel vestito che avevamo preso anni fa e che non siamo mai riusciti a infilarci perché nel frattempo non abbiamo mai perso peso!

Dieta lampo 10 kg

Una dieta lampo 10 chili in 14 giorni molto interessante e si può, ovviamente, pensare di farlo solo privilegiando cibi magri con un altissimo contenuto proteico e una bassa quantità di carboidrati grassi. Chiaro è che il timore di tutte queste diete in cui ci mettiamo poco tempo per perdere un bel po’ di peso il vero problema può essere non tanto quello di un regime di dieta rigido ma quello di mantenere il peso perso per un tempo più lungo. Allora prima di mettervi qui lo schemino della dieta permettemi di dirvi qualcos’altro su quello che dovrebbe essere il segreto di tutte le diete.

Quando iniziamo a pensare a noi e al nostro modo di vivere la vita dovremmo ragionare sul fatto che il nostro compito è quello di star bene, sia dentro che fuori, sia quello di volerci bene. Quindi basta con il cibo spazzatura, con le bibite gassate, con le giornate a non far nulla, con il troppo alcool e il poco sonno.

Allora dobbiamo fare qualcosa che resti, come insegnamento e come motivazione per il resto della vita, dobbiamo iniziare a mangiare sano e a prenderci cura del nostro corpo.

Parliamo allora di iniziare a lavorare su noi stessi con uno shock addizionale, uno shock metabolico che porti il nostro corpo a mangiare parecchie proteine e a perdere un bel po’ di peso in poco tempo e poi parliamo, anzi iniziamo a parlare, di un mantenimento che deve essere la linea guida di tutta la nostra vita. Cibo sano, cibo fresco, cibo a chilometro zero, pochi sgarri, una attività fisica moderata e tanta, tantissima voglia di conoscere quello che mangiamo.

L’informazione è tutto, sapere quali cibi si possono mangiare e quali cibi poter abbinare è l’unica cosa che conta davvero per avere un buon successo nella vita e un corpo in forma.

Allora partiamo da questo shock metabolico con pochissimo grasso e vediamo giorno per giorno quale può essere un possibile schema e delle possibili combinazioni interessanti per mangiare e dimagrire tanto in poco tempo.

Il primo giorno si può iniziare così:

  • colazione – un bicchiere di succo di frutta, rigorosamente senza zucchero, e un paio di fette biscottate integrali
  • pranzo – un panino, di circa 80 grammi, con 100 grammi di prosciutto crudo
  • cena – una fettina di carne ai ferri con un’insalata di lattuga condita con poco olio

Il secondo giorno:

  • colazione: un succo di frutta senza zucchero e una tazzona di orzo
  • pranzo: insalata verde con tonno e qualche gamberetto
  • cena: 80 grammi di spaghetti con pomodorini e un velo di parmigiano

Il terzo giorno:

  • colazione: caffè senza zucchero e uno yogurt magro con una manciata di cereali integrali
  • pranzo: panino piccolo con un piatto di bresaola con rucola e grana
  • cena: pesce cucinato grigliato o al forno con insalata poco condita

Il quarto giorno:

  • colazione: un succo di frutta senza zucchero, 3 fette biscottate integrali con un velo di marmellata
  • pranzo: verdura mista con pochissimo olio e un piccolo gelato alla vaniglia
  • cena: un uovo sodo e due bruschette piccole con il pomodoro

Il quinto giorno:

  • colazione: un caffè con un cucchiaino di zucchero e un paio di fette biscottate integrali
  • pranzo: un trancio di pizza e un frutto
  • cena: una fettina di pollo con insalata poco condita

Ripetere questa dieta nei giorni successivi. I risultati non tarderanno a venire.

Barbara de rossi dieta lampo

Ricordate quella meravigliosa trasformazione di Barbara De Rossi, l’attrice de La piovra, che in pochissimo tempo ha perso tanto peso? Ecco, anche quella lì è stata una dieta lampo e oggi vi scrivo qui le linee guida così sarà più facile per voi seguire lo schemino.

Appena sveglia l’attrice beve un bicchiere d’acqua e un altro prima di colazione.

Per colazione: una tazza di latte o uno yogurt magro; caffè o tè senza zucchero; una fetta di pane integrale tostata o un paio di fette biscottate integrali

Come spuntino: uno yogurt magro o un cappuccino senza zucchero

Per pranzo: insalata mista con cipolle e pochi pomodorini e tonno al naturale

Come spuntino: spremuta di arancia o tè senza zucchero

Per cena: insalata di lattuga con fesa di tacchino e un po’ di radicchio

Dopo cena: tisana detox

Con questo schema l’attrice ha perso più di 32 chili in poco tempo, in pochissimi mesi e con degli sforzi non particolarmente elevati, si capisce leggendo bene lo schemino della dieta, e con un’attività fisica sotto gli occhi di tutti, essendo lei impegnata nella trasmissione televisiva di Raiuno Ballando con le stelle.

Dieta lampo 5 kg in 7 giorni

Si può anche pensare di ridurre il tempo della dieta per perdere la metà del peso stabilito di dover perdere. Si può anche pensare, con l’arrivo dell’autunno di fare una dieta a base di zuppe, che essendo ricche di acqua e di fibre sono perfette per l’intestino e per la ritenzione idrica.

In questo caso potremmo mangiare a colazione uno yogurt magro con un paio di fette biscottate con un velo di marmellata. Per i due spuntini tè senza zucchero o una tisana detox. Per pranzo e per cena zuppa di verdure, ricca di verdure fresche, per i successivi sei giorni.

E’ garantito che questa dieta faccia perdere peso, è bene dopo la prima settimana integrare, man mano, del pane e un po’ di pasta. Poi si passa alle proteine magre per una dieta più equilibrata.

Rischi e controindicazioni

Il rischio di una dieta lampo è quella di imparare a mangiare male, con una dieta in cui non ci sono tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno. L’altro rischio, di cui vi parlavo prima, è quello per cui, se non abbiamo un minimo di attenzione, può essere possibile che si riprenda, in poco tempo, tutto il peso perso in così poco tempo. Quindi attenzione, con queste diete, a non mangiare sempre quei pochi alimenti di cui ci siamo nutriti nei pochi giorni della dieta lampo. Quindi andiamoci cauto con l’inserire poi tutti gli alimenti subito dopo i giorni della dieta ma iniziamo a ragionare su quali alimenti inserire prima e man mano, continuando a fare attività fisica.

Conclusioni

Ognuno di noi è una persona differente ma ognuno di noi sa benissimo quale sia il momento in cui mollare tutto quello che c’è da mollare (cibo spazzatura, etc, ect) e riprendere in mano la propria vita anche con una dieta lampo, rigida, per pochi giorni. Che bello che è avere a che fare con una dieta perfetta come questa, direte voi, perdo peso e poi resto di quel peso. Decisamente non è così facile, quello che dobbiamo cambiare, dopo la dieta lampo, è proprio il nostro modo di pensare le cose, di lavorare al nostro benessere in maniera costante. E proprio perché dovremmo amare il nostro corpo e la nostra mente per essere delle persone migliori e più felici dobbiamo imparare a mangiare bene e a sapere cosa stiamo mangiando.

Quindi sì alla dieta lampo ma sì alla dieta lampo con la consapevolezza che si torna a mangiare come prima si avranno gli stessi problemi di prima. Dieci giorni non sono una vita intera, non ci vuole nulla a riprendere ciò che si è perso, vogliamoci del bene fino alla fine, lavoriamo su noi stessi, diventiamo orgogliosi di quello che diventiamo man mano che ci prendiamo cura di noi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *