Dieta Atkins

La Dieta Atkins

Dieta Atkins: ecco tutto quello che c’è da sapere. Dal menu, alla descrizione delle 4 fasi. Dalla versione per vegetariani, fino alla Dieta Atkins in versione Pdf

La dieta Atkins è una dieta dimagrante a basso contenuto di carboidrati, di solito raccomandata per la perdita di peso.

I fautori di questa dieta affermano che si può perdere peso mangiando tante proteine e grassi nella quantità che si vuole purché si evitino cibi ad alto contenuto di carboidrati.

Negli ultimi 12 anni, più di 20 studi hanno dimostrato che le diete a basso contenuto di carboidrati sono efficaci per la perdita di peso (senza contare le calorie), e possono portare a vari miglioramenti di salute.

La dieta Atkins è stato originariamente promossa da un medico di nome Robert C. Atkins, che ha scritto un libro best-seller che includeva la dieta nel 1972.

Da allora, la dieta Atkins è stata popolare in tutto il mondo e molti altri libri sono stati scritti su di essa.

La dieta è stato originariamente considerata malsana e demonizzata dalle autorità sanitarie tradizionali, soprattutto a causa dell’elevato contenuto di grassi saturi. Tuttavia, nuovi studi hanno dimostrato che è innocua nonostante i grassi saturi, appunto.

La Dieta Atkins

Da allora, la dieta è stata studiata a fondo ed è stato dimostra porti a una perdita di peso maggiore di diete a basso contenuto di grassi, e maggiori miglioramenti nella glicemia,  nel colesterolo HDL (il colesterolo “buono”), nei trigliceridi e anche in altri indicatori di salute

Pur essendo ad alto contenuto di grassi, la dieta non alza il livello di LDL, il colesterolo cattivo in media, anche se poi comunque questo dato deve essere comprovato caso per caso.

La ragione principale per cui le diete low-carb sono così efficaci per la perdita di peso, è che quando le persone riducono l’assunzione di carboidrati e mangiano più proteine il loro appetito scema e finiscono per mangiare automaticamente meno calorie senza dover pensare a questo di proposito.

La dieta Atkins è un piano a 4 fasi

La dieta Atkins è suddiviso in 4 fasi differenti:

Fase 1 (induzione): mangiare 20 grammi di carboidrati al giorno per 2 settimane.

Mangiare cibo ad alto contenuto di grassi, ad alto contenuto proteico, aggiungendo verdure a foglia verde.

Con questo step si inizia a perdere peso.

Fase 2 (Bilanciamento): lentamente aggiungere più noci, verdure a basso contenuto di carboidrati e piccole quantità di frutta nel comporre la vostra dieta.

Fase 3 (Rifinitura): quando si è molto vicini all’obiettivo di perdita peso, aggiungere più carboidrati alla vostra dieta fino a quando la perdita di peso rallenta.

Fase 4 (Manutenzione): qui si può mangiare il maggior numero di carboidrati sani che il vostro corpo può tollerare senza riprendere peso.

La Dieta Atkins: la dieta si divide in quattro fasi
Tuttavia, queste fasi sono un po’ complicate e possono non essere necessarie.

Si dovrebbe essere in grado di perdere peso e mantenerlo poi senza dover per forza seguire pedissequamente le fasi.

Alcune persone scelgono di saltare la fase di induzione del tutto e comprendono un sacco di frutta e verdura fin dall’inizio.

Questo approccio può essere molto efficace.

Altri preferiscono rimanere solo nella fase di induzione a tempo indeterminato.

Questo è anche conosciuta come dieta chetogenica.

Alimenti da evitare

Si dovrebbe evitare questi alimenti nella dieta Atkins:

  • Zucchero: bevande analcoliche, succhi di frutta, dolci, caramelle, gelati, ecc
  • Cereali: frumento, farro, segale, orzo, riso.
  • Oli vegetali: olio di soia, olio di mais, olio di semi di cotone, olio di canola e pochi altri.
  • Grassi trasformati: di ​​solito si trovano in alimenti trasformati con la parola “idrogenati” sulla lista degli ingredienti.
  • Alimenti a basso contenuto di grassi: questi sono di solito molto alto contenuto di zucchero.
  • Verdure ad alto contenuto di carboidrati: carote, rape, ecc (solo nella fase di induzione).
  • Frutta ad alto contenuto di carboidrati: banane, mele, arance, pere, uva (solo nella fase di induzione).
  • Amidi: patate, patate dolci (solo nella fase induzione).
  • Legumi: lenticchie, fagioli, ceci, ecc (solo nella fase di induzione).

Alimenti da mangiare

La vostra dieta si dovrebbe basare su questi cibi sani.

La Dieta Atkins: alimenti da mangiare

  • Carni: manzo, maiale, agnello, pollo, pancetta e altri.
  • Pesci grassi e frutti di mare: salmone, trota, sardine, ecc
  • Uova: Le uova migliori sono quelle arricchite con gli omega-3
  • Verdure a basso contenuto di carboidrati: cavoli, spinaci, broccoli, asparagi e altri.
  • Grassi saturi: burro, formaggio, crema, yogurt intero.
  • Noci e semi: mandorle, noci di macadamia, noci, semi di girasole, ecc
  • Grassi sani: Olio extra vergine di oliva, olio di cocco, avocado e olio di avocado.

Finché i piatti si basano su qualcosa di grasso, su una proteina, su una verdura low-carb e qualche noce allora si dimagrisce, questo è comprovato.

Dopo la fase dell’induzione, è possibile aggiungere lentamente carboidrati sani.

Nonostante quello che si può avere sentito o letto, la dieta Atkins è in realtà abbastanza flessibile.

E’ solo durante la fase di induzione di 2 settimane che è necessario ridurre al minimo il consumo di fonti di carboidrati sani.

Dopo la fine dell’induzione, si possono man mano aggiungere carboidrati sani e verdure a tasso maggiore di carboidrati, frutta, frutti di bosco, patate, legumi e cereali sani come avena e riso.

Tuttavia, è probabile che sarà necessario continuare a mantenere questo regime per tutta la vita se si vuole continuare ad avere un certo mantenimento di peso.

Se si inizia a mangiare come prima, nelle stesse quantità di cibo di prima allora è sicuro che si tenderà ad ingrassare.

Cibo consigliato ma non essenzaiale

La Dieta Atkins: cibo consigliato ma non essenziale

Ci sono molti cibi deliziosi si possono mangiare nella dieta Atkins.

Questa può includere alimenti come pancetta, panna, formaggio e cioccolato fondente.

Molti di questi sono generalmente considerati ingrassanti per l’alto contenuto di grassi e calorie.

Tuttavia, quando si è in una dieta a basso contenuto di carboidrati, i grassi diventano fonte di energia per il vostro corpo, rendendo questi alimenti perfettamente accettabili.

La Dieta Atkins: cibo consigliato ma non essenziale

Cosa si può bere

Qui ci sono alcune bevande che sono accettabili sulla dieta Atkins.

  • Acqua: Come sempre, l’acqua dovrebbe essere la vostra bevanda preferita.
  • Caffè: Nonostante quello che si può avere sentito, il caffè è ad alto contenuto di antiossidanti e in realtà abbastanza sano.
  • Tè verde: una bevanda molto sana.
  • Alcol: lo si può bere in piccole quantità.

La dieta Atkins versione vegetariana

E’ possibile che un vegetariano (e anche vegano) possa seguire la dieta Atkins, ma è difficile.

È possibile, quindi, utilizzare gli alimenti a base di soia per le proteine ​​e mangiare un sacco di noci e semi.

L’olio d’oliva e olio di cocco sono ottime fonti di grassi a base vegetale.

I Lacto-ovo-vegetariani possono anche mangiare le uova, il formaggio, il burro, la panna e altri latticini ad alto contenuto di grassi.

Dieta Atkins menu: esempio per una settimana

Questo è un esempio di menù per una settimana.

E’ adatto per la fase di induzione, ma si dovrebbero aggiungere verdure, frutta secca e frutta nell’andare avanti delle altre fasi.

Lunedì

Prima colazione: uova e verdure, fritti in olio di cocco.
Pranzo: Insalata di pollo con l’olio di oliva, e una manciata di noci.
Cena: Bistecca e verdure.

Martedì

Colazione: uova e pancetta.
Pranzo: avanzi di pollo e verdure dalla sera prima.
Cena: Cheeseburger (senza il panino), con le verdure e il burro.

Mercoledì

Colazione: Omelette con verdure, fritti nel burro.
Pranzo: Insalata di gamberi con un po ‘di olio d’oliva.
Cena: carne macinata con verdure.

Giovedì

Prima colazione: uova e verdure, fritti in olio di cocco.
Pranzo: la carne rimasta dalla cena della sera prima.
Cena: salmone con burro e verdure.

Venerdì

Colazione: uova e pancetta.
Pranzo: Insalata di pollo con olio d’oliva e una manciata di noci.
Cena: Polpette con le verdure.

Sabato

Colazione: Omelette con varie verdure, fritti nel burro.
Pranzo: polpette dalla sera prima.
Cena: Braciole di maiale con verdure.

Domenica

Colazione: uova e pancetta.
Pranzo: braciole di maiale dalla sera prima.
Cena: ali di pollo alla griglia, con un po’ di salsa e verdure.
Assicurati di includere una varietà di diverse verdure nella vostra dieta.

Spuntini veloci

La maggior parte delle persone sentono che il loro appetito cala con la dieta Atkins.

Essi tendono a sentirsi più che soddisfatti con 3 pasti al giorno (a volte solo 2).

Tuttavia, se si sente fame tra i pasti, qui ci sono un paio di spuntini veloci:

  • Avanzi.
  • Un uovo sodo o due.
  • Un pezzo di formaggio.
  • Un pezzo di carne.
  • Una manciata di noci.
  • Yogurt greco.
  • Frutti di bosco e panna montata.
  • Carotine (attenti durante l’induzione).
  • Frutta (dopo l’induzione).

Come seguire la dieta Atkins quando si mangia fuori

In realtà la dieta Atkins è piuttosto facile da seguire nella maggior parte dei ristoranti.

Si può:

  • Ottenere verdure extra al posto del pane, patate o riso.
  • Ordinare un pasto a base di carne grassa o pesci grassi.
  • Ottenere qualche salsa extra, burro o olio d’oliva con il vostro pasto.

Cosa comprare al supermercato

Mangiare biologico non è necessario ma non dobbiamo comprare prodotti scadenti.

  • Carni: manzo, pollo, agnello, maiale, pancetta.
  • Pesci grassi: salmone, trota, ecc
  • Gamberi e frutti di mare.
  • Uova.
  • Latticini: yogurt greco, panna, burro, formaggio.
  • Verdure: spinaci, cavoli, lattuga, pomodori, broccoli, cavolfiori, asparagi, cipolle, ecc
  • Bacche: Mirtilli, fragole, ecc
  • Noci: mandorle, noci di macadamia, noci, nocciole, ecc
  • Semi: Semi di girasole, semi di zucca, ecc
  • Frutta: mele, pere, arance.
  • Olio di cocco.
  • Olive.
  • Olio extravergine d’oliva.
  • Cioccolato fondente.
  • Avocado.
  • Condimenti: sale marino, pepe, la curcuma, cannella, aglio, prezzemolo, ecc

Si consiglia vivamente di eliminare dalla vostra dispensa tutti i cibi non sani e gli ingredienti non sani.

Questo include gelati, bibite, cereali per la colazione, pane, succhi di frutta e grassi e zuccheri trasformati.

Conclusioni

Ora alla fine di tutti questi consigli io non posso non essere d’accordo con voi soprattutto se mostrate, ancora alla fine di questo articolo, un certo scetticismo.

Dobbiamo, però, imparare ad andare oltre quello che ci è stato precedentemente insegnato e questa dieta, negli anni, ha comunque acquistato una sua credibilità.

Trasformiamo il nostro modo di pensare, giochiamo con gli alimenti, proviamo a dare ragione a questo medico e a mangiare, man mano, proteine, frutta secca con una buona dose di grassi, soprattutto animali.

Voi sareste in grado di sostenere questa dieta per un po’ di tempo?

E se sì seguireste le fasi o andreste un po’ ad intuito su cosa mangiare o meno?

Il mio unico, spassionato, consiglio è sempre quello di approcciarsi alle novità con moderazione e con curiosità.

Seguire questa dieta può essere considerato piuttosto facile e può dare ottimi frutti dal punto di vista del nostro corpo.

Sarebbe stato impossibile credere che con un utilizzo costante di grassi si possa comunque stare bene fisicamente.

Ma questa dieta smentisce che il grasso faccia male a prescindere. Il grasso, in assenza di carboidrato, diventa il motore con cui il corpo si nutre, quindi viene bruciato come combustibile per la nostra energia.

Attendo i vostri commenti, sono molto curiosa di capire se sarete in grado di voler provare questo tipo di dieta, se vi fidate abbastanza.