Camminare in montagna? Ecco l’abbigliamento che devi scegliere

Avete mai pensato di iniziare a fare un po’ di esercizio fisico all’aria aperta? Ci sono moltissimi vantaggi nell’iniziare a fare esercizio all’aria aperta ed è bello cominciare, ogni weekend, a camminare in montagna.

Perché proprio la montagna?

Perché è facile da fare, camminare è un movimento naturale per l’uomo, la montagna è un posto dove respirare aria pulita, il dislivello tonifica gambe e glutei e migliora l’apparato cardio-circolatorio.

E poi ogni volta si può scegliere uno scenario differente per le nostre ore di libertà facendo esercizio. E già questo, il fatto di non stare in una grigia palestra ma guardare intorno respirando a pieni polmoni è qualcosa di molto interessante, non trovate?

Ma vediamo un po’ cosa serve per camminare.

Quale abbigliamento scegliere?

Camminare fa benissimo, stimola il metabolismo, aiuta il cuore e la circolazione, ci rende le gambe più toniche. Oltretutto è comprovato che camminare per un po’ riesce a scaricare anche le tensioni nervose.

I miei consigli sono tutti molto pratici, anche perché camminare è qualcosa che ha a che fare con la natura e che non costa affatto.

L’unica spesa che va fatta, e va fatta bene, è quella di andare in un negozio di articoli per camminare in montagna, come Mancini Store, che è organizzato con una sezione dedicata all’abbigliamento in montagna che possa servire per ogni condizione climatica.

Chiaro è che uno sport all’aria aperta comporti l’acquisto di un paio di scarpe da trekking robuste, che siano in grado di proteggere i nostri piedi da strade un po’ dissestate, un pantalone tecnico traspirante ma anche che non faccia passare il freddo d’inverno, una buona giacca a vento e uno zaino capiente. Dobbiamo essere preparati a qualsiasi tipo di clima perché è altrettanto importante sapere che questo è un tipo di esercizio fisico che può essere fatto in ogni stagione.

Camminare fa bene perché mette in moto, nel vero senso della parola, tutto il nostro corpo. E poi perché davvero possiamo scegliere posti diversi ogni volta che decidiamo di camminare.

La combinazione di sforzo e camminata rinnova il nostro corpo facendoci sentire sani e belli.

Unico consiglio pratico da tenere in considerazione, ancora e ancora, è quello di capire bene che tipo di percorso andiamo a fare e di scegliere il dislivello in base a quella che è la nostra preparazione fisica del momento. E’ inutile partire pensando di essere Messner sulle montagne del Nepal, abbiamo bisogno di iniziare per gradi.

Conclusioni

Camminare in montagna è un modo di fare esercizio completo, perfetto in ogni stagione con l’equipaggiamento adatto che poi è anche l’unica spesa da fare prima di iniziare questa attività sportiva, questo hobby, questo stile di vita. Nulla è più bello di uno sport a contatto con la natura che ti permetta ogni volta di esplorare una parte differente, con panorami differenti e un dislivello differente. Mi raccomando, iniziate dai percorsi facili, senza fare troppo gli esploratori. Meglio iniziare misurando le proprie capacità per apprezzare al meglio la bellezza di ciò che facciamo.

Add Comment